S&P 500 ^GSPC 5,271.31 -0.65%
Nvidia NVDA $1,150.53 +1.01%
Meta META $475.36 -0.95%
Apple AAPL $191.22 +0.65%
Alphabet GOOG $177.43 -0.33%
Amazon AMZN $182.62 +0.26%
Microsoft MSFT $429.54 -0.18%
Tesla TSLA $177.00 +0.14%

La recessione e un enorme crollo del mercato sono dietro l'angolo: Le paure della Bank of America sono giustificate?

Che la situazione attuale non sia affatto favorevole al mercato e all'umanità in generale è chiaro a tutti. Ma c'è ancora un briciolo di speranza che tutti gli indicatori siano sbagliati e che ci aspetta un domani più luminoso. E come sappiamo - la speranza muore per ultima. Sfortunatamente, un'altra importante istituzione ha fatto una fosca previsione del futuro. BofA dice che una recessione e una grande scossa del mercato sono dietro l'angolo.

Vedremo presto il mercato in rosso?

La situazione macroeconomica si sta deteriorando rapidamente e potrebbe far sprofondare l'economia statunitense nella recessione mentre la Federal Reserve stringe la sua politica monetaria per domare l'inflazione crescente, hanno avvertito gli strateghi di BofA nella loro nota di ricerca settimanale.

Lo shock dell'inflazione ha già colpito, lo shock dei tassi è appena iniziato, lo shock della recessione è appena iniziato", ha scritto Michael Hartnett, chief investment strategist di BofA in una nota ai clienti, aggiungendo che in questo contesto, contanti, volatilità, materie prime e criptovalute potrebbero sovraperformare obbligazioni e azioni. Un po' troppi shock in una volta sola, non credi? 😂

LaFederal Reserve mercoledì ha segnalato che probabilmente inizierà a rimuovere 9.000 miliardi di dollari di attività dal suo bilancio nella sua riunione all'inizio di maggio, facendolo a quasi il doppio del ritmo della precedente stretta quantitativa mentre affronta l'inflazione che è ai massimi da 40 anni.

L'inflazione è ai massimi da 40 anni. Fonte

La grande maggioranza degli investitori si aspetta anche che la banca centrale aumenti il suo tasso di interesse chiave di 50 punti base.

In termini di flussi settimanali degni di nota, BofA ha detto che i fondi azionari dei mercati emergenti hanno visto i loro maggiori afflussi in dieci settimane nella settimana di mercoledì, a 5,3 miliardi di dollari, mentre i fondi di debito dei mercati emergenti hanno attratto 2,2 miliardi di dollari, la loro migliore settimana da settembre.

È stata anche l'ottava settimana di deflussi per le azioni europee a 1,6 miliardi di dollari, mentre le azioni statunitensi hanno goduto di una seconda settimana di ipercomprato, aggiungendo 1,5 miliardi di dollari nella settimana fino a mercoledì.

Questi fenomeni macroeconomici non sono significativamente influenzati. Ma possiamo ancora sperare che BofA si sbagli 🤷.

Questa non è una raccomandazione di investimento. È solo il mio riassunto dei dati disponibili su internet e del rapporto Reuters. Ogni investitore deve fare la propria analisi approfondita e prendere una decisione dopo aver considerato la propria situazione

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet