S&P 500 ^GSPC 5,306.18 -0.29%
Tesla TSLA $179.00 -4.07%
Alphabet GOOG $177.00 -1.41%
Nvidia NVDA $942.70 -1.17%
Meta META $468.96 +0.93%
Apple AAPL $190.75 -0.83%
Amazon AMZN $182.50 -0.35%
Microsoft MSFT $429.12 +0.02%

3 interessanti titoli a dividendo dall'Europa

Mirco Costanzo
15. 6. 2023
6 min read

Parliamo spesso di azioni a dividendo. E il più delle volte la scelta cade sui titoli statunitensi. Ma non dobbiamo andare lontano per trovare aziende di qualità! Diamo un'occhiata a 3 società europee di dividendi interessanti e di qualità!

Telefonica $TEF-1.1%

Telefonica è una multinazionale spagnola di telecomunicazioni che fornisce servizi di telecomunicazione in Europa, America Latina e Asia. La società è inclusa nell'indice IBEX 35, il principale indice azionario spagnolo.

Gli ultimi anni sono stati piuttosto movimentati. Per quanto riguarda i risultati finanziari di Telefonica, nel 2020 il fatturato è sceso dell'11,6% a 43,1 miliardi di euro e l'utile ante imposte è sceso del 34,3% a 4,5 miliardi di euro, soprattutto a causa degli effetti negativi della pandemia COVID-19, che ha colpito l'attività dell'azienda. Nonostante ciò, l'azienda prevede di continuare la sua politica di dividendi e offre un rendimento da dividendi relativamente alto.

TEF
$4.49 -$0.05 -1.10%

Nel 2020, l'azienda ha firmato un accordo per la vendita delle sue attività in Colombia per 1,3 miliardi di dollari nell'ambito degli sforzi di riduzione del debito. L'azienda prevede inoltre di vendere le partecipazioni in altri Paesi.

Uno dei piani principali dell'azienda è quello di investire nello sviluppo di reti 5G, che potrebbero contribuire a incrementare le entrate dell'azienda in futuro. L'azienda prevede inoltre di investire nei servizi digitali e nelle tecnologie cloud. Tuttavia, la concorrenza sta emergendo sempre di più nel mercato delle telecomunicazioni, il che potrebbe influire sulle prestazioni di Telefonica.

Il mercato spagnolo delle telecomunicazioni sta affrontando un calo dei ricavi da diversi anni, a causa della prevalenza di concorrenti a basso costo che hanno guadagnato quote di mercato attraverso politiche di prezzo aggressive sia nel settore mobile che in quello fisso. I recenti aumenti dei prezzi da parte di grandi operatori come Orange, Masmovil e Vodafone suggeriscono che c'è pressione sulla fascia alta del mercato. L'aumento dei prezzi di base (TEF) di Telefonica, avvenuto a gennaio 2023, potrebbe indicare il futuro successo del mercato se questa tendenza continua.

Il dividendo è attualmente un grasso 7,5, ma probabilmente non è sostenibile. Tuttavia, se la telco continua sulla strada della bassa intensità di capitale, è meno probabile che si riduca il flusso di cassa libero, il che significa che il dividendo potrebbe essere mantenuto.

Il dividendo di Telefonica non è affatto prevedibile, e questo lo dimostra ora.

Novartis $NVS-0.9%

Novartis AG è una multinazionale farmaceutica svizzera che si concentra sulla ricerca, lo sviluppo e la produzione di prodotti farmaceutici e generici. L'azienda opera nei settori dell'oftalmologia, della dermatologia, della cardiologia, della neurologia e in altre aree della medicina. Novartis è una delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo e impiega più di 100.000 persone.

NVS
$101.87 -$0.97 -0.94%

Novartis investe molto nella ricerca e nello sviluppo di nuovi farmaci. Nel 2020, l'azienda ha investito più di 9 miliardi di dollari in ricerca e sviluppo. L'azienda dispone inoltre di un ampio portafoglio di farmaci, tra cui diversi farmaci di punta come Gilenya, Cosentyx e Lucentis.

Novartis è anche impegnata nella sostenibilità e sostiene la ricerca e lo sviluppo di farmaci per i problemi di salute nei Paesi in via di sviluppo. L'azienda offre programmi di collaborazione con organizzazioni no-profit e governi per contribuire a migliorare l'accesso all'assistenza sanitaria in queste aree.

Come ogni azienda farmaceutica, Novartis deve affrontare sfide normative e competitive. Le normative farmaceutiche sono molto severe e possono influire sulla velocità di sviluppo di nuovi farmaci. Anche la concorrenza sul mercato è molto forte e può influire sulla quota di mercato e sui prezzi dei prodotti dell'azienda.

Le grandi aziende farmaceutiche hanno in genere attività ampie e diversificate, che consentono loro di ottenere una crescita solida grazie alla combinazione dei benefici della crescita complessiva del mercato e dell'impatto di fusioni e acquisizioni. Novartis ha recentemente registrato una forte crescita dell'utile operativo, indicando che è in grado di fornire risultati solidi nel lungo periodo.

NVS ha una valutazione ragionevole e offre un solido dividend yield. Nel lungo periodo, NVS potrebbe offrire un interessante rendimento corretto per il rischio, ma dopo la recente impennata del titolo, potrebbe valere la pena di attendere una migliore opportunità di acquisto. Nel complesso, NVS ha solide prospettive di crescita e potrebbe offrire buoni rendimenti nel lungo periodo.

Shell $SHEL-1.2%

Royal Dutch Shell, nota anche come Shell, è una società energetica internazionale con sede nei Paesi Bassi. È una delle maggiori società di esplorazione e produzione di petrolio e gas al mondo e offre un'ampia gamma di prodotti e servizi nel settore energetico.

SHEL

Shell

SHEL
$70.57 -$0.83 -1.16%

Royal Dutch Shell è nata nel 1907 dalla fusione della Royal Dutch Petroleum Company e della Shell Transport and Trading Company. Da allora, l'azienda è cresciuta fino a diventare uno dei maggiori operatori del settore energetico, con quote di mercato significative nei mercati a monte del petrolio, del gas e della petrolchimica.

Shell è una delle maggiori società al mondo, con una capitalizzazione di mercato di miliardi di dollari. I suoi ricavi provengono principalmente dalla vendita di petrolio e gas, ma anche da prodotti petrolchimici, energie rinnovabili e altri servizi energetici.

Anche il dividendo di SHEL è piuttosto selvaggio

Negli ultimi anni, la società ha risentito delle fluttuazioni dei prezzi del petrolio e del gas, che hanno avuto un impatto sui suoi risultati finanziari. Nonostante queste sfide, l'azienda è stata in grado di mantenere la propria competitività e di ottenere una crescita finanziaria costante.

Shell è una delle "supermaggioranze" del settore energetico, essendo uno degli attori più grandi e potenti del mercato. I principali concorrenti di Shell sono ExxonMobil, BP, Chevron e TotalEnergies. Rispetto a questi concorrenti, Shell detiene una posizione di forza nella produzione di petrolio e gas, nonché nei settori petrolchimico e del GNL.

Shell deve affrontare diverse sfide che possono influenzare il suo futuro.

Latransizione verso l'energia verde: Shell, come altre compagnie energetiche, deve affrontare la pressione per passare a fonti di energia più sostenibili e pulite. L'azienda sta investendo in fonti di energia rinnovabili, come l'energia eolica e solare, e in tecnologie che riducono le emissioni di gas serra, come lo stoccaggio del carbonio. Tuttavia, ciò potrebbe richiedere investimenti significativi e una riorganizzazione del portafoglio.

Regolamentazione e incertezza politica: l'industria energetica è spesso soggetta a cambiamenti politici e normativi che possono influenzare l'attività di una società. Shell deve essere preparata a tali cambiamenti e adattarsi a nuovi requisiti e vincoli.

Fluttuazioni dei prezzi del petrolio e del gas: I prezzi del petrolio e del gas sono volatili e possono subire variazioni significative a causa di eventi globali, cambiamenti politici e fattori economici. Shell deve essere in grado di gestire efficacemente i rischi associati a queste fluttuazioni dei prezzi e di adattare la propria strategia a queste mutevoli condizioni di mercato.

Sviluppi tecnologici: l'industria energetica sta vivendo un rapido progresso tecnologico, in particolare nel campo delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica. Shell deve essere in grado di innovare e adattarsi a queste nuove tecnologie per rimanere competitiva e mantenere la sua posizione di mercato.

Concorrenza di nuovi operatori: lo sviluppo di nuove tecnologie e fonti energetiche attira sempre più nuovi operatori sul mercato, aumentando la concorrenza per aziende come Shell. L'azienda deve essere in grado di competere con questi nuovi operatori e mantenere la propria quota di mercato.

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. L'investimento nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Io sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.