S&P 500 ^GSPC 5,010.6 +0.87%
Nvidia NVDA $795.18 +4.35%
Tesla TSLA $142.05 -3.40%
Amazon AMZN $177.23 +1.49%
Alphabet GOOG $157.95 +1.43%
Apple AAPL $165.84 +0.51%
Microsoft MSFT $400.96 +0.46%
Meta META $481.73 +0.14%

Le azioni statunitensi si sono indebolite venerdì dopo i dati sul mercato del lavoro. Anche l'intera settimana è stata in perdita per i principali indici.

Le azioni degli Stati Uniti si sono indebolite venerdì dopo i guadagni iniziali e tutti e tre i principali indici hanno registrato perdite anche per la settimana. L'incertezza è stata colmata dalle statistiche sul mercato del lavoro di luglio e dalle prospettive di Apple.

L'indice Dow ha perso lo 0,43% venerdì, terminando le contrattazioni a 35.065,62 punti, il più ampio indice S&P 500 è sceso dello 0,53% a 4.478,03 punti e l'indice del mercato tecnologico Nasdaq Composite è sceso dello 0,36% a 13.909,24 punti. L'indice di volatilità VIX è balzato del 7,41% a 17,10 punti e il rendimento del titolo di Stato americano a 10 anni è sceso di quasi 15 punti base al 4,042%.

L'economia statunitense ha creato circa 187.000 posti di lavoro non agricoli a luglio, meno del previsto. Tuttavia, il tasso di disoccupazione è sceso di 0,1 punti percentuali al 3,5%, raggiungendo il livello più basso in oltre 50 anni. Anche i salari sono aumentati oltre le aspettative il mese scorso.

Alcuni ritengono che questo sia un segnale che il ciclo di rialzi dei tassi d'interesse negli Stati Uniti sia probabilmente terminato. Gli scettici, tuttavia, si schierano a favore di una posizione attendista, sottolineando che la banca centrale statunitense continuerà a tenere aperta la porta a un inasprimento della politica monetaria.

"C'è ancora molta incertezza a causa delle questioni geopolitiche, della guerra in Ucraina e della situazione in Cina", ha dichiarato l'analista Greg Bassuk di AXS Investments, secondo il quale gli investitori si stanno riposizionando per essere pronti a eventuali sorprese negative.

Le azioni del rivenditore online Amazon hanno guadagnato l'8,27% dopo che la società ha presentato un outlook positivo per il terzo trimestre. Le azioni della società tecnologica Apple, invece, sono scese del 4,80% dopo che il produttore di iPhone ha previsto un continuo calo delle vendite.

Nell'ultima settimana, il Dow è sceso dell'1,12%, l'S&P 500 ha ceduto il 2,27% e il Nasdaq Composite è sceso del 2,85%. L'S&P 500 e il Nasdaq Composite hanno registrato i cali settimanali più significativi dalla settimana conclusasi il 10 marzo.

Venerdì il dollaro si è indebolito nei confronti dell'euro e di un paniere di valute

Il dollaro non si è comportato bene sul mercato dei cambi venerdì. Ha annullato quasi tutti i guadagni della settimana dopo la pubblicazione dei dati sul mercato del lavoro di luglio. Poco prima delle 22.00 CET, il dollar index, che misura il valore del dollaro rispetto a un paniere di sei principali valute mondiali, ha perso lo 0,5% a 101,99 punti. Alla stessa ora, l'euro ha guadagnato lo 0,6% rispetto al dollaro, attestandosi a 1,101 dollari.


No comments yet