S&P 500 ^GSPC
5,123.41
-1.46%
Nvidia NVDA
$881.95
-2.67%
Meta META
$511.90
-2.15%
Tesla TSLA
$171.05
-2.03%
Amazon AMZN
$186.13
-1.54%
Microsoft MSFT
$421.90
-1.41%
Alphabet GOOG
$159.19
-1.00%
Apple AAPL
$176.55
+0.86%

Questo è un interessante approccio alla diversificazione del portafoglio per me :)

Perché e come includere le materie prime nel proprio portafoglio?

Le materie prime sono fondamentali per il funzionamento del mondo come lo conosciamo oggi. Servono come fonte di materie prime ed energia per l'industria e l'agricoltura. La stabilità dell'offerta di materie prime è essenziale per l'economia globale e i prezzi delle materie prime influenzano l'economia e la vita quotidiana delle persone. I mercati delle materie prime, quindi, mantengono in piedi il sistema, un sistema che ci accompagna e ci accompagnerà sempre. Se, come la maggior parte degli investitori, state cercando di trovare modi appropriati per massimizzare i vostri profitti e minimizzare i rischi, l'inclusione delle materie prime nel vostro portafoglio d'investimento può essere un'opzione.

Le materie prime, come i metalli, l'energia, i prodotti agricoli e altri, apportano al vostro portafoglio caratteristiche di mercato interessanti rispetto al comportamento di altri strumenti di investimento. Ci concentreremo sull'importanza e sulle caratteristiche delle materie prime che possono trovare posto nel vostro portafoglio.

Materie prime e azioni globali

Le materie prime e le azioni globali differiscono per diversi aspetti. Mentre le azioni globali rappresentano le maggiori società del mondo, le commodity rappresentano materie prime fisiche. I prezzi delle azioni sono influenzati dalla performance delle singole società, da fattori macroeconomici, dai risultati aziendali e dalle aspettative del mercato. I prezzi delle materie prime, invece, sono influenzati dall'offerta globale, dai fattori stagionali e dalla domanda della materia prima in questione. Sono inoltre molto più sensibili agli eventi geopolitici e alle catastrofi naturali. Inoltre, molte materie prime sono negativamente correlate alle azioni. La differenza è un potenziale che, grazie alle opportunità del mondo moderno, ogni investitore può sfruttare.

Le materie prime per il portafoglio

Ci sono diversi motivi per combinare gli strumenti di investimento sopra citati. La diversificazione consente di aumentare o diminuire la volatilità del portafoglio. Le materie prime e le azioni tendono a reagire in modo diverso agli eventi e ai fattori di mercato. Se il mercato azionario subisce una flessione, i prezzi delle materie prime possono aumentare per contribuire a compensare i cali delle quotazioni azionarie. In caso di eventi inaspettati, come il conflitto ucraino, i prezzi delle materie prime possono aumentare drasticamente e questo può portare a rendimenti interessanti per gli investitori che non hanno trascurato la componente delle materie prime.

È interessante notare che in diverse combinazioni di azioni e materie prime la performance del portafoglio aumenta, ma d'altra parte il drawdown massimo diminuisce. Pertanto, diversificando, l'investitore elimina il rischio, riduce il drawdown massimo del portafoglio e, inoltre, aumenta il rendimento del suo investimento.

Quali sono le materie prime su cui investire e come investire

Le materie prime più popolari per gli investimenti sono l'oro, l'argento, il petrolio, il gas naturale e molte altre. Tuttavia, prima di investire, è importante scegliere uno strumento di investimento appropriato, come i contratti futures, gli ETF o le azioni di società che operano nel settore delle materie prime. Per gli investitori meno esperti o con un profilo di rischio basso, è preferibile includere uno dei fondi a gestione attiva, in cui i gestori del portafoglio allocano attivamente il capitale in base alla loro specifica strategia di investimento, proteggendo così il capitale dell'investitore.

La scelta dello strumento deve tenere conto dell'orizzonte d'investimento, che più è lungo, più è alta la volatilità che l'investitore accetta, e naturalmente la composizione delle materie prime deve essere adeguatamente legata ai titoli rappresentati in portafoglio. Se non si conoscono le caratteristiche delle materie prime in cui si vuole investire e non si è in grado di calcolare il potenziale impatto futuro sul proprio capitale in base ai parametri, è più che necessario consultare un esperto in materia.

(Non) Investire in lingotti fisici

Lo strumento più utilizzato nell'ambito delle commodity è l'oro, che si è guadagnato il rispetto e l'ammirazione di una riserva di valore consolidata nel tempo. Tuttavia, quando si tratta di diversificare il portafoglio con l'oro, ci sono diverse informazioni importanti che vengono taciute o tolte dal contesto dai commercianti d'oro. Il primo ostacolo è l'ammontare del margine, che varia dal 2% al 20%, a seconda della società e della quantità acquistata dall'investitore. Il prezzo dell'oro stesso ha sottoperformato l'indice SPX e ha una volatilità più elevata, il che a prima vista può far pensare a uno strumento di investimento inefficiente.

Tuttavia, anche una moneta d'oro ha due facce. È un ottimo modo per coprirsi dal rischio valutario e può anche essere un'alternativa adatta se l'investitore ha già una gamma completa di altri investimenti, il che la rende un'aggiunta interessante. Nel mondo degli investimenti, la regola è che non bisogna esagerare e che l'acquisto deve essere consultato con un esperto indipendente, ma non con un venditore come avviene nella maggior parte dei casi.

Conclusione

Siamo stati introdotti al mondo delle materie prime e alle opportunità che il loro comportamento sul mercato ci offre. Il nostro mondo ruota principalmente intorno ad esse. Quando in passato erano scarse, le antiche civiltà sono cadute nell'oblio. Quindi, se ancora non includete le materie prime nel vostro portafoglio, questo articolo può essere un trampolino di lancio per la loro inclusione.

La sovraperformance e la riduzione del drawdown sono solo la punta dell'iceberg di ciò che può offrire un'asset allocation sensata. Ricordate, tuttavia, che prima di investire dovete avere la necessaria conoscenza della funzionalità del comportamento dei prezzi delle materie prime e incorporarla rispetto alle altre componenti del portafoglio.


No comments yet