S&P 500 ^GSPC 5,071.63 +0.02%
Tesla TSLA $162.13 +12.06%
Nvidia NVDA $796.77 -3.33%
Amazon AMZN $176.59 -1.64%
Apple AAPL $169.02 +1.27%
Alphabet GOOG $161.10 +0.74%
Meta META $493.50 -0.52%
Microsoft MSFT $409.06 +0.37%

Le azioni di Intel Corp. $INTC+0.6% hanno guidato il Dow al ribasso martedì, mentre le preoccupazioni per le scorte dei data center hanno messo in ombra l'annuncio di nuovi chip per computer con capacità di intelligenza artificiale in tempo per le vacanze.

Le azioni di Intel (INTC), che erano in calo quando l'amministratore delegato Pat Gelsinger ha iniziato il suo discorso programmatico alla conferenza degli sviluppatori Intel Innovation 2023, hanno iniziato a scendere durante la sessione e hanno terminato con un calo del 4,3% a 36,34 dollari, diventando il titolo con la peggiore performance del Dow Jones Industrial Average di martedì. Le azioni Intel sono salite dello 0,5% dopo la chiusura delle contrattazioni.

Nel corso del keynote, Gelsinger ha dichiarato che Intel presenterà i suoi processori Core Ultra - o il tanto atteso chip "Meteor Lake" - che utilizzano la prima unità di elaborazione neurale integrata di Intel, progettata per fornire "un'accelerazione dell'intelligenza artificiale efficiente dal punto di vista energetico e l'inferenza locale nell'elaborazione". Intel lancerà anche i suoi processori per server Intel Xeon di quinta generazione, entrambi disponibili dal 14 dicembre.

Gelsinger ha dichiarato che Core Ultra consentirà l'inferenza dell'intelligenza artificiale sui dispositivi senza la necessità di una connessione a Internet, preservando i dati locali dell'utente sul computer. "L'inferenza nell'IA implica che un modello di apprendimento automatico utilizzi i dati già in suo possesso per fare una previsione o creare una nuova risposta in base a una richiesta dell'utente.

Nei modelli di intelligenza artificiale generativa, come ChatGPT di OpenAI, tutti i dati che l'utente inserisce nel modello diventano automaticamente parte di esso e vengono memorizzati sui server cloud, come ha scoperto Samsung Electronics Co. all'inizio di quest'anno quando gli ingegneri hanno inserito i propri dati in ChatGPT.

Con il crescere della frenesia intorno all'intelligenza artificiale nell'ultimo anno, Intel ha dovuto distogliere l'attenzione dai produttori di chip rivali, che sono stati visti come i beneficiari numero 1 e 2 dell'ondata di AI: Nvidia Corp. (NVDA) e Advanced Micro Devices Inc. (AMD).

Nvidia ha annunciato i chip AI già a marzo, e l'amministratore delegato Jensen Huang ha previsto che i ricavi dell'AI sarebbero cresciuti da "piccoli, piccolissimi, piccolissimi" a "abbastanza grandi" entro un anno, e ha spiazzato Wall Street con l'ultima relazione sugli utili, quando ha registrato un fatturato dei data center per il trimestre che ha battuto le stime degli analisti di oltre 2 miliardi di dollari e ha previsto un fatturato totale per il terzo trimestre superiore di oltre 3 miliardi di dollari rispetto alle stime di consenso.

AMD, nel frattempo, ha annunciato i suoi prodotti di intelligenza artificiale a giugno, concentrandosi sull'IA open-source rispetto all'approccio software proprietario di Nvidia.

Nel corso della giornata, il direttore finanziario di Intel, David Zinsner, ha dichiarato agli analisti che, sebbene negli ultimi due trimestri Intel abbia registrato un miglioramento della domanda di data center, l'azienda ha ancora diversi trimestri da percorrere "prima di arrivare a un buon punto per il titolo".

"Ma penso che siamo pronti per un anno decente", ha detto Zinsner, aggiungendo che le scorte "scenderanno gradualmente nella seconda metà dell'anno".

"Avremo il tipo di volatilità, o quello che è, o il vuoto d'aria nel business che stiamo vedendo in questo momento", ha detto Zinsner. "Penso che questa situazione si attenuerà con la fine del 2023 e che il 2024 dovrebbe essere un anno davvero buono per il settore dei data center".

All'inizio di questo mese, Zinsner ha dichiarato che una delle grandi sorprese di quest'anno sono state le vendite di Intel nei data center, migliori del previsto, che hanno fatto seguito a un trimestre in cui il chipmaker ha registrato la più grande perdita trimestrale di sempre.

A giugno, un analista di Wall Street aveva giustificato la "significativa opportunità di Intel nell'intelligenza artificiale". D'altra parte, Intel è stato anche il titolo che ha registrato la peggiore performance all'interno del Dow per due giorni consecutivi a giugno, quando l'azienda ha dato notizia dei suoi servizi di fonderia.

INTC

Intel

INTC
$34.50 $0.22 +0.64%

No comments yet