S&P 500 ^GSPC
5,123.41
-1.46%
Nvidia NVDA
$881.95
-2.67%
Meta META
$511.90
-2.15%
Tesla TSLA
$171.05
-2.03%
Amazon AMZN
$186.13
-1.54%
Microsoft MSFT
$421.90
-1.41%
Alphabet GOOG
$159.19
-1.00%
Apple AAPL
$176.55
+0.86%

Gli analisti del gruppo bancario stimano che il settore raggiungerà trilioni di dollari di fatturato all'anno

In un rapporto completo pubblicato questo mese, gli analisti di Citigroup $C-1.7% hanno affermato che l'industria spaziale potrebbe raggiungere i 1.000 miliardi di dollari all'anno entro il 2040, con costi di lancio ridotti del 95%, creando molto più spazio per la crescita del settore.

Citigroup ha le idee chiare sulle dimensioni potenziali del settore.

L'ulteriore riduzione dei costi di accesso allo spazio creerà maggiori opportunità di espansione tecnologica e innovazione, rendendo disponibili più servizi dall'orbita, come la banda larga satellitare e la produzione, ha aggiunto la banca.

Le stime di Citi sono coerenti con le previsioni del settore pubblicate negli ultimi anni da Morgan Stanley, Bank of America e altri. Secondo una ricerca della Space Foundation, l'economia spaziale globale è stata valutata a 424 miliardi di dollari nel 2020, dopo una crescita del 70% dal 2010.

"I ricavi derivanti dalla produzione, dal lancio e dalle apparecchiature a terra rappresenteranno la maggior parte della crescita dei ricavi nel segmento satellitare, ma i tassi di crescita più rapidi dovrebbero provenire da nuove applicazioni e industrie spaziali, con ricavi che dovrebbero crescere da zero a 101 miliardi di dollari nel periodo", ha dichiarato Citigroup.

Nell'ultimo decennio gli investimenti privati nelle aziende spaziali, in particolare quelli del capitale di rischio, hanno costantemente superato i record annuali.

L'anno scorso, le società di infrastrutture spaziali hanno ricevuto 14,5 miliardi di dollari di investimenti privati, secondo il rapporto trimestrale di Space Capital, che tiene traccia di circa 1.700 società.

L'anno scorso un'ondata di società aerospaziali si è quotata in borsa attraverso operazioni di SPAC, ma la maggior parte dei titoli ha faticato nonostante la crescita del settore. Il contesto di mercato è cambiato, soprattutto a causa dei tassi d'interesse elevati che hanno danneggiato gravemente i titoli tecnologici e di crescita, visto che le azioni di diverse società spaziali sono scese del 50% o più dall'inizio dell'anno.

Nonostante le prospettive ottimistiche, la banca Citi ha sottolineato che ci sono molte disparità nel settore, "come l'energia solare spaziale, l'estrazione di asteroidi sulla luna, la logistica dei carichi spaziali, il turismo spaziale, i viaggi interurbani su razzo e la ricerca e sviluppo sulla microgravità".

Secondo Citi, l'espansione dell'economia spaziale non sarà facile, dato che il difficile ambiente spaziale, gli alti costi di capitale e il lungo orizzonte temporale di ritorno dei progetti spaziali comportano rischi significativi per la crescita.

Citi ha sottolineato che considerare lo spazio "solo come un hobby per miliardari" rappresenta un ulteriore rischio, in quanto l'industria deve ottenere l'accettazione pubblica prima di poter essere adottata in tutti i settori. Citi sostiene che la percezione che le aziende spaziali siano imprese solo dei più ricchi potrebbe danneggiare il potenziale del settore.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet