S&P 500 ^GSPC 5,071.63 +0.02%
Tesla TSLA $162.13 +12.06%
Nvidia NVDA $796.77 -3.33%
Amazon AMZN $176.59 -1.64%
Apple AAPL $169.02 +1.27%
Alphabet GOOG $161.10 +0.74%
Meta META $493.50 -0.52%
Microsoft MSFT $409.06 +0.37%

Il vero motivo per cui Bank of America continua a rifiutare un ingresso massiccio nel mondo delle criptovalute

Molte grandi istituzioni finanziarie hanno ceduto alla tendenza degli ultimi anni, ovvero il business delle criptovalute. Tuttavia, uno di loro si rifiuta ancora di entrare in questo mondo. Bank of America $BAC-0.1% è uno dei pochi istituti che ancora si sottrae a questa tendenza e il suo CEO ne ha spiegato i motivi.

Bank of America e le criptovalute

Dopo una pausa di due anni causata dalla pandemia, la località sciistica svizzera di Davos ha deciso di ospitare nuovamente l'incontro annuale del World Economic Forum (WEF), dal 22 al 26 maggio. Il CEO di Bank of America $BAC-0.1% Brian T. Moynihan era presente ed è stato intervistato da Yahoo Finance. Ecco la sua opinione sulle criptovalute.

"I sostenitori delle criptovalute non devono aspettarsi che Bank of America faccia un intervento importante nel settore a breve". Quando gli è stato chiesto se ritiene che la società si stia perdendo la prossima grande occasione non entrando in modo aggressivo nelle criptovalute, Brian T. Moynihan ha risposto che non è così.

Moynihan - che ha guidato un'importante trasformazione digitale del settore bancario in qualità di CEO di BofA negli ultimi 12 anni - ha spiegato che la banca è fortemente regolamentata e questo ha impedito una manovra completa sulle criptovalute. Il veterano del settore bancario ha anche affermato che per BofA è più proficuo continuare a concentrarsi su ciò che fa ora: essere una banca e promuovere la libertà finanziaria.

"Il nostro obiettivo principale è aiutare i consumatori americani ad avere una vita finanziaria di successo", ha dichiarato Moynihan. "I nostri piani di vita, il nostro strumento di pianificazione finanziaria - quattro o cinque milioni di utenti - sono nati solo tre anni fa. È questo che dovete fare: far sì che le persone imparino a far lavorare il loro denaro per loro, per aiutarli nella loro vita".

Conclusione

Dalla dichiarazione di Moynihan è evidente che la banca non intende entrare presto nel mondo delle criptovalute, soprattutto per motivi normativi. L'azienda vuole invece concentrarsi sul cuore della sua attività e aiutare i consumatori a gestire le loro finanze. Tuttavia, solo il tempo ci dirà se questa è stata la decisione giusta per la banca o se si è trattato di un passo falso.

Perché Bank of America non si precipiterà presto nelle criptovalute

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet