S&P 500 ^GSPC
5,092.08
+0.44%
Nvidia NVDA
$792.30
+2.02%
Alphabet GOOG
$139.17
+1.27%
Tesla TSLA
$203.94
+0.94%
Meta META
$487.29
+0.68%
Amazon AMZN
$174.32
+0.67%
Microsoft MSFT
$408.59
+0.21%
Apple AAPL
$181.54
+0.07%

In Target, possiamo trovare 2 forti avvertimenti. Dove deve essere aggiunto questo titolo?

È possibile che Target vi sia sfuggito fino al crollo di maggio. Tuttavia, dopo un crollo del 25% durante la notte, che è stato il giorno peggiore per questo titolo dal 1987, la società probabilmente non avrebbe potuto sfuggire a nessuno. Come si prospetta il suo futuro? Come pensa l'azienda di affrontare i suoi recenti problemi? Scopritelo qui di seguito.

La vendita al dettaglio in America significa in particolare Wallmart e Target.

Potrebbe volerci un po' prima che le azioni di Target, il formidabile leader della vendita al dettaglio che ha registrato un'impennata del 174% negli ultimi cinque anni, inizino a recuperare dopo due avvisi di profitto a sorpresa, in un contesto di maggiore cautela nella spesa dei consumatori.

Gli investitori cercheranno cose molto specifiche per risalire sul treno rialzista chiamato Target.

"La continua pressione sui margini probabilmente limiterà il multiplo di Target a circa il 20-25% dello sconto dell'S&P 500 sugli utili dell'anno solare 2023, o a 12-13 volte per i prossimi trimestri", ha scritto Greg Melich, analista del settore retail di EvercoreISI, in una nuova nota inviata ai clienti mercoledì. "È probabile che siano necessari ulteriori risparmi sui costi per riportare Target al multiplo dell'S&P 500 o anche più in alto con una crescita costante delle azioni".

Martedì, il rivenditore ha dichiarato che sta cercando di ridurre le scorte offrendo sconti, cancellando gli ordini e adottando un approccio più severo alle spese. L'obiettivo di queste misure è quello di "ridimensionare le scorte per il resto dell'anno e creare una maggiore flessibilità per concentrarsi sul servizio ai clienti in un ambiente in rapida evoluzione", ha dichiarato l'azienda in un comunicato.

Il crollo di maggio ha portato Target ai livelli attuali, dai quali sta lottando per riprendersi, fonte.

"Vediamo davvero un ambiente di vendite ancora forte, le operazioni e le linee superiori continuano ad essere forti", ha dichiarato Michael Fiddelke, direttore finanziario di Target. "Ma nelle ultime settimane abbiamo potuto continuare a valutare l'ambiente più ampio della vendita al dettaglio e credo che, come è stato ampiamente riportato, i livelli delle scorte nel settore della vendita al dettaglio siano elevati. E ci aspettiamo anche che l'inflazione e l'aumento dei costi persistano".

Fiddelke è stato riluttante a dire che queste azioni equivalgono a una preparazione del commercio al dettaglio a una recessione, sottolineando che i tagli dei prezzi saranno più evidenti, ad esempio, nei beni per la casa, in quanto i consumatori taglieranno alcune spese. Alla luce di queste azioni, Target ha abbassato la sua previsione di margine operativo per il secondo trimestre. L'azienda ha dichiarato che ora prevede margini operativi per il secondo trimestre dell'ordine del 2% circa. In precedenza, Target aveva previsto margini del 5,3%.

Target ha mantenuto la sua guidance di crescita dei ricavi per l'intero anno intorno al 2%-6%. Un analista di EvercoreISI ha osservato che le preoccupazioni degli investitori sui margini di profitto a lungo termine di Target probabilmente persisteranno e faranno scendere il prezzo delle azioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet