S&P 500 ^GSPC
5,137.08
+0.80%
Nvidia NVDA
$822.79
+4.00%
Meta META
$502.30
+2.48%
Alphabet GOOG
$138.10
-1.20%
Amazon AMZN
$178.22
+0.83%
Apple AAPL
$179.63
-0.62%
Microsoft MSFT
$415.50
+0.45%
Tesla TSLA
$202.64
+0.38%

Volete investire in criptovalute? Per prima cosa è necessario comprendere questi 4 concetti di blockchain

Se qualcuno vuole capire perché il bitcoin $BTCUSD o-0.3%qualsiasi altro asset crittografico fluttua, deve conoscere le basi dei concetti fondamentali della blockchain. Se una persona vuole investire nelle criptovalute, deve prima comprendere le basi della blockchain e solo successivamente avventurarsi negli investimenti.

4 concetti di base della blockchain.

Se avete sentito parlare di bitcoin, saprete che si tratta di una criptovaluta. Quando si sente parlare di criptovalute, è probabile che si sappia che si tratta di un tipo di valuta digitale. Non ha forma fisica né tangibilità. Leggiamo, sentiamo e usiamo anche un termine simile, chiamato crypto, quando cerchiamo informazioni sul bitcoin. Può sembrare un po' tecnico, ma i bitcoin e gli altri asset digitali operano sulla tecnologia blockchain alimentata dal termine crittografia.

4 concetti

Gestione decentralizzata

Lablockchain contiene due concetti molto semplici e di facile comprensione: blocco e catena. Un blocco non è altro che un insieme di dati di transazione. Quindi più blocchi di dati di transazione vengono collegati in sequenza per formare una catena. Immaginate che si tratti di un registro fisico in cui vengono registrati i dati degli studenti e una pagina è collegata a un'altra pagina per creare l'intero registro.

La Blockchain si basa sul concetto di base della "governance decentralizzata". A differenza di una banca, che ha la sola autorità di mantenere e generare l'estratto conto, una blockchain non ha un capo, un partito, un Paese o un gruppo come autorità. È pubblica e la governance è distribuita. Pertanto, il concetto fondamentale della blockchain è che è decentralizzata.

Libro mastro distribuito

L'unica differenza tra una transazione bancaria e una transazione su blockchain è la visibilità dei dati, dei record e delle informazioni memorizzate sul blocco. La blockchain è un libro mastro pubblico e non privato, il che significa che ogni transazione registrata su di essa è visibile a chiunque. Si potrebbe pensare che se i dati sono resi pubblici e il libro mastro è rotto, c'è un'alta probabilità che i dati vengano modificati e utilizzati, che il vostro denaro possa essere rubato o che chiunque possa sapere quanti beni possedete. Tuttavia, non è come si pensa. Un libro mastro centralizzato è più soggetto a perdite di dati, violazioni della sicurezza, manomissioni e attacchi informatici rispetto a un libro mastro distribuito. Un attacco a una singola autorità è più illimitato di un attacco a più nodi (server, sistemi o computer esecutivi).

Crittografia

La crittografia è un concetto molto recente nel mondo dell'informatica. Con la crescita di Internet all'inizio degli anni '90, il trasferimento di dati, file e informazioni governative è diventato più rapido e semplice. C'era una forte esigenza di sicurezza della rete, di modalità di comunicazione e di trasferimento delle informazioni. Pertanto, la crittografia è stata creata per rendere più sicuro l'intero Internet. La crittografia si basa sul concetto di chiave. È come un codice che il mittente delle informazioni condivide solo con il destinatario dei dati. Chi possiede questa chiave privata può "sbloccare" i dati criptati e recuperare le informazioni. In genere, in crittografia, la generazione di chiavi private prevede codici complessi in forma binaria (solo 1 e 0) che formano stringhe molto lunghe (ad esempio 256 caratteri), rendendo praticamente impossibile indovinarle. I possessori di criptovalute dispongono generalmente di una chiave privata che consente loro di effettuare transazioni in uscita. Per questo motivo, le valute basate sulla blockchain sono chiamate criptovalute.

Miniere

Quando si sente parlare di bitcoin, può venire in mente una persona, ad esempio Elon Musk. Nel 2021, ha twittato che il bitcoin e gli asset crittografici sono grandi idee ma non possono essere promossi a spese dell'ambiente. Questo perché i bitcoin e le altre criptovalute richiedono l'estrazione mineraria. Tuttavia, non è come estrarre oro o diamanti. Il mining nelle criptovalute serve a verificare le transazioni. Coloro che verificano le transazioni sono chiamati minatori o miners. Poiché ogni giorno avvengono milioni di transazioni, una sola persona o gruppi umani limitati non possono convalidare ogni transazione. Inoltre, un computer convenzionale non può essere utilizzato per l'estrazione mineraria. Per questo motivo, sono necessarie specifiche hardware e software nel computer per verificare le transazioni più velocemente. Questo processo consuma molta elettricità, che è più che sufficiente per alimentare molti paesi del terzo mondo. Il mining è uno dei concetti fondamentali della blockchain, in quanto è uno degli aspetti più importanti che garantisce la sicurezza delle transazioni e supporta tutti e tre i concetti sopra menzionati. Il mining è importante perché convalida le nuove transazioni. Il mining è molto impegnativo.

Spero che questo post vi abbia aiutato a comprendere meglio la tecnologia blockchain, che potrebbe attrarvi a investire nelle criptovalute o, al contrario, scoraggiarvi.

Se vi piace questo post, potete seguirmi.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet