S&P 500 ^GSPC
5,137.08
+0.80%
Nvidia NVDA
$822.79
+4.00%
Meta META
$502.30
+2.48%
Alphabet GOOG
$138.10
-1.20%
Amazon AMZN
$178.22
+0.83%
Apple AAPL
$179.63
-0.62%
Microsoft MSFT
$415.50
+0.45%
Tesla TSLA
$202.64
+0.38%

2 azioni che possono trasformare i vostri 10.000 in 100.000 entro il 2030 con l'acquisto attuale

La prima società si basa su molteplici catalizzatori che dovrebbero garantire elevati tassi di crescita degli utili nel lungo periodo. Le mosse di sviluppo dei prodotti della seconda azienda sul mercato dovrebbero aiutarla a sostenere la sua sorprendente crescita e quindi a prosperare nel lungo periodo.

La situazione attuale può fornire spunti interessanti.

Il forte calo dei titoli tecnologici ha fatto sì che alcuni nomi solidi siano scesi in alto quest'anno. Aziende come Advanced Micro Devices $AMD+5.3% e Micron Technology $MU+5.0% hanno sopportato il peso del sell-off del mercato azionario nel 2022.

Tuttavia, un'analisi più approfondita dei mercati in cui operano queste società suggerisce che esse potrebbero recuperare terreno e registrare una crescita straordinaria nel lungo periodo. Non sarebbe sorprendente vedere AMD e Micron trasformare un investimento di 10.000 dollari/euro in un investimento di 100.000 dollari/euro entro la fine del decennio.

1. AMD $AMD+5.3%

AMD beneficia di molteplici catalizzatori come le console di gioco, i data center e i PC, come dimostra l'impressionante crescita registrata dall'azienda negli ultimi anni. L'azienda ha chiuso il 2021 con un aumento del 68% del fatturato a 16,4 miliardi di dollari. Quest'anno AMD prevede una crescita del 60% del fatturato, che raggiungerà i 26,3 miliardi di dollari, grazie all'acquisizione di Xilinx, completata nel febbraio 2022. Un'analisi più approfondita dei mercati in cui opera AMD suggerisce che si trova in una posizione solida per mantenere il suo slancio.

Nel mercato dei PC, ad esempio, AMD può crescere costantemente sottraendo quote al grande rivale Intel. Secondo una stima di terze parti, Intel rappresenterà il 65% del mercato delle CPU (unità di elaborazione centrale) per PC nel secondo trimestre del 2022, mentre AMD deterrà il resto. Vale la pena notare che AMD ha costantemente sott ratto a Intel la quota del mercato delle CPU per PC e potrebbe continuare a farlo grazie ai suoi progressi nello sviluppo dei prodotti e ai ritardi di Intel.

L'azienda ha annunciato il lancio dei processori Ryzen 7000 basati sull'architettura Zen 4 a 5 nanometri (nm), che secondo l'azienda potrebbero garantire un aumento delle prestazioni del 35% rispetto alle offerte attuali. L'arrivo di questi chip è previsto per la seconda metà dell'anno. Tuttavia, i processori concorrenti Meteor Lake di Intel, che saranno basati sul processo a 7 nm, non dovrebbero arrivare sul mercato prima della fine del 2023.

AMD vede un'opportunità totale di 50 miliardi di dollari nel mercato globale dei PC. Una quota di mercato più forte dovrebbe quindi porre le basi per una robusta crescita a lungo termine di AMD, soprattutto considerando che il chipmaker dispone di altri importanti catalizzatori che potrebbero incrementare la sua crescita nel lungo periodo.

Non a caso, gli analisti si aspettano che gli utili di AMD crescano a un tasso annuo di quasi il 33% nei prossimi cinque anni. Se riuscirà a mantenere questo slancio fino al 2030, gli utili dell'azienda potrebbero salire a 36 dollari per azione da 2,79 dollari per azione nel 2021. Attualmente il titolo è scambiato a quasi 37 volte gli utili. Un multiplo simile nel 2030 si tradurrebbe in un prezzo dell'azione di 1.330 dollari. Ciò si tradurrebbe in un aumento di oltre 12 volte rispetto all'attuale prezzo delle azioni, suggerendo che questo titolo tecnologico potrebbe trasformare un investimento di 10.000 dollari in oltre 100.000 dollari entro il 2030.

2. Tecnologia Micron $MU+5.0%

Lo specialista delle memorie Micron Technology, che potrebbe dare un forte impulso ai portafogli degli investitori nel lungo periodo. Questo perché il produttore di chip sta sfruttando al meglio una lucrosa opportunità di mercato nella memoria ad accesso casuale dinamico (DRAM) e nei chip di memoria flash NAND.

Nell'anno fiscale in corso,Micron ha registrato un'ottima crescita dei ricavi e degli utili. Per i primi sei mesi dell'anno fiscale 2022, il fatturato di Micron è cresciuto di circa il 29% rispetto all'anno precedente, raggiungendo i 15,5 miliardi di dollari, mentre l'utile netto è più che triplicato, raggiungendo i 4,57 miliardi di dollari.

Ad esempio, si prevede che il mercato delle DRAM raggiungerà quasi 222 miliardi di dollari di fatturato entro il 2030, con un tasso di crescita annuale composto del 9,2% entro la fine del decennio. D'altra parte, si prevede che il mercato delle memorie flash NAND raggiungerà un fatturato di 95 miliardi di dollari entro il 2027, rispetto ai 66 miliardi di dollari dello scorso anno. Micron sta muovendo i fili giusti per conquistare una quota maggiore di questi mercati.

Ad esempio, Micron avrebbe iniziato a produrre i suoi chip di memoria utilizzando la litografia a ultravioletti estremi (EUV) a Taiwan nel corso di quest'anno. La mossa consentirà al produttore di chip di ridurre le dimensioni dei suoi chip di memoria. L'azienda starebbe producendo i suoi attuali chip DRAM sulla base di un nodo di fabbricazione da 11 nm a 13 nm. Il passaggio alla litografia EUV consentirà di produrre chip con un nodo di processo inferiore a 10 nm. I chip realizzati con il nodo di processo più piccolo dovrebbero essere più potenti, più efficienti dal punto di vista energetico e più economici da produrre. Questo potrebbe aprire la strada a Micron per produrre chip di memoria migliori dei suoi concorrenti.

L'enorme opportunità di sviluppo dei mercati finali e dei prodotti per Micron spiega perché gli analisti sono ottimisti sulle prospettive dell'azienda. Si prevede che i suoi profitti raggiungeranno un tasso di crescita annuale composto di quasi il 30% nei prossimi cinque anni. Se Micron manterrà un tasso di crescita simile fino alla fine del decennio, i suoi utili potrebbero balzare a 64 dollari per azione, rispetto ai 6,06 dollari per azione dell'anno fiscale 2021.

Le azioni Micron hanno un multiplo di guadagno medio di 13,7 a cinque anni. Un multiplo simile nel 2030 si tradurrebbe in un prezzo dell'azione appena superiore a 875 dollari. Si tratterebbe di un aumento di oltre 10 volte rispetto all'attuale prezzo dell'azione di Micron, pari a 66 dollari. Ciò suggerisce che questo titolo in crescita è un altro potenziale candidato che potrebbe trasformare 10.000 dollari in 100.000 dollari nel lungo periodo; naturalmente non prendetelo come un consiglio di investimento, ma solo come un riassunto di dati, pensieri e analisi di un investitore al dettaglio.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet