S&P 500 ^GSPC
5,088.8
+0.03%
Tesla TSLA
$191.97
-2.76%
Apple AAPL
$182.52
-1.00%
Meta META
$484.03
-0.43%
Nvidia NVDA
$788.17
+0.36%
Microsoft MSFT
$410.34
-0.32%
Amazon AMZN
$174.99
+0.23%
Alphabet GOOG
$145.29
-0.02%

Queste 4 aziende hanno molto da guadagnare quando Netflix diffonde annunci pubblicitari

Netflix sta cercando di lanciare un livello ad-supported per arginare il declino degli abbonati. Invece di creare tutto da sola, sta cercando dei partner per potersi concentrare sul business dei media. L'impatto potrebbe essere ancora maggiore per i suoi partner pubblicitari che per Netflix stessa.

4 aziende che possono trarre vantaggio dalla pubblicità su Netflix.

Netflix ha bisogno di uno o due grandi partner per il suo prossimo livello ad-supported.

I dirigenti di Netflix hanno sorpreso gli investitori quando hanno condiviso i loro piani per iniziare a offrire un servizio di streaming ad-supported nel prossimo futuro. L'azienda si è a lungo allontanata dall'idea di fare pubblicità sulla sua piattaforma, ma è subito passata all'azione perché sembra in grado di arginare il calo degli abbonati.

È importante notare che l'azienda sta cercando di collaborare con altre società per semplificare le operazioni. "Possiamo essere un editore diretto e lasciare tutti gli annunci di lusso ad altri", ha dichiarato Reed Hastings, uno degli amministratori delegati di Netflix, durante la telefonata di presentazione dei risultati del primo trimestre. Data l'immensa popolarità di Netflix, queste "altre persone" potrebbero avere una grande opportunità davanti a loro.

Ecco quattro aziende che potrebbero beneficiare deipiani pubblicitari di Netflix.

1. Aplhabet $GOOG+0.0%

Google è una bestia assoluta quando si tratta di pubblicità digitale. Tuttavia, la sua esperienza con la pubblicità video premium è limitata. Sebbene YouTube abbia generato 29 miliardi di dollari di entrate pubblicitarie per l'azienda l'anno scorso, Netflix potrebbe volere più pubblicità premium rispetto alla pubblicità standard che appare sui video caricati dagli utenti di YouTube. Qualcosa di più degli spot televisivi.

Google sta entrando in questo mercato. Gestisce YouTube TV, dove deve riempire ogni ora di trasmissione con qualche minuto di pubblicità. Dalla fine del 2018, ha stretto una partnership con Disney per la visualizzazione di annunci pubblicitari su video, computer e dispositivi mobili. Il vero valore di Google è che ha una base di utenti globale, proprio come Netflix. Di fatto, YouTube è l'unico servizio di streaming utilizzato più frequentemente di Netflix. Se c'è un'azienda di servizi di streaming che vuole semplicemente operare in un unico luogo, quella è Google.

2. Comcast $CMCSA+0.0%

La filiale di Comcast dedicata ai media, NBCUniversal, è un'enorme forza di vendita nel settore pubblicitario e un leader nella tecnologia pubblicitaria per la televisione. La sua tecnologia pubblicitaria Freewheel potrebbe diventare la base per gli annunci in streaming su Netflix, poiché funziona già sulla sua piattaforma Peacock e su diversi altri servizi di streaming.

Inoltre, NBCUniversal dispone già di un team di vendita pubblicitaria negli Stati Uniti e in Europa in grado di fornire pubblicità premium per tutto l'inventario in arrivo su Netflix. Ciò consente a Netflix di generare i ricavi più elevati per impressione pubblicitaria in queste regioni grazie alla collaborazione con NBCUniversal.

Nonostante la posizione competitiva di NBCUniversal con Netflix, la sua piattaforma pubblicitaria è ampiamente utilizzata in tutto il settore dei media. Ad esempio, Disney utilizzava Freewheel prima di passare a Google. Pertanto, nonostante il suo conflitto di interessi, è in grado di sostenere altre aziende del settore dei media. Per lavorare con NBCUniversal, Netflix potrebbe dover trovare un altro partner o assumere personale proprio per vendere e integrare gli annunci al di fuori dell'Europa e degli Stati Uniti. Non è chiaro se questo sia l'obiettivo, ma l'outsourcing può essere complicato. Il Wall Street Journal riporta che NBCUniversal sta cercando di ottenere un contratto di esclusiva.

3. Roku $ROKU+0.0%

All'inizio del mese sono iniziate a circolare voci secondo cui Netflix sarebbe interessata all'acquisto di Roku. Potrebbe non essere il miglior investimento che Netflix possa fare, e la partnership con una piattaforma di TV connessa potrebbe essere una scelta molto più sensata.

Roku potrebbe trarre vantaggio dal livello di supporto pubblicitario e sfruttarlo come opportunità per rinegoziare un accordo di distribuzione con Netflix. Roku potrebbe cercare di partecipare alla pubblicità su Netflix e condividere il potenziale di crescita del prodotto, invece di ricevere una commissione fissa dai clienti che si abbonano al servizio attraverso la sua piattaforma. Potrebbe anche costringere Netflix ad acquistare pubblicità sulla sua schermata iniziale, cosa che è riuscita a far fare ai concorrenti di Netflix durante le trattative. Ad esempio, Disney spesso occupa la schermata iniziale delle nuove versioni di Disney+ sulla piattaforma Roku.

4. Trade Desk $TTD+0.0%

Trade Desk offre una piattaforma demand-side che mette in contatto i media ad buyer con l'inventario pubblicitario premium collegato alla TV. Netflix potrebbe offrire l'inventario in eccesso che essa stessa o i suoi partner non hanno venduto direttamente attraverso The Trade Desk, consentendole di mantenere un'elevata qualità pubblicitaria pur mantenendo un team di vendita di annunci snello.

Trade Desk genera entrate raccogliendo dagli inserzionisti una percentuale della spesa lorda sulla sua piattaforma. Se avrà a disposizione più pubblicità premium grazie alla sua partnership con Netflix, dovrebbe essere in grado di aumentare le sue entrate. Si stima che la spesa pubblicitaria annuale su Netflix nei soli Stati Uniti e Canada sia di circa 2,5 miliardi di dollari. Certo, a seconda degli altri partner di Netflix nel settore della tecnologia pubblicitaria, questo probabilmente non passerebbe dal Trade Desk, ma una parte significativa potrebbe alla fine provenire dai suoi acquirenti.

Mentre Netflix si avvicina al lancio del suo livello ad-supported, gli investitori vorranno prestare molta attenzione alla società con cui collaborerà, poiché ciò potrebbe aumentare significativamente le entrate nel tempo. Sebbene possa essere necessario del tempo perché la pubblicità diventi una parte significativa del business di Netflix, per una qualsiasi delle società sopra elencate, l'impatto potrebbe arrivare molto più rapidamente, ma per ora queste sono solo ipotesi, non consigli di investimento.

Kto z toho najviac vyťaži?

Vote to see the results! 0 answers already!

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet