S&P 500 ^GSPC 5,010.6 +0.87%
Nvidia NVDA $795.18 +4.35%
Tesla TSLA $142.05 -3.40%
Amazon AMZN $177.23 +1.49%
Alphabet GOOG $157.95 +1.43%
Apple AAPL $165.84 +0.51%
Microsoft MSFT $400.96 +0.46%
Meta META $481.73 +0.14%

Michael Burry mette nuovamente in guardia. Secondo il leggendario investitore di "The Big Short", dove si trova il…

Forse tutti noi abbiamo visto il leggendario film che descrive gli eventi del crollo dei mutui intorno al 2008. Il protagonista è Michael Burry, l'investitore che aveva previsto questo gigantesco crollo. Nonostante le folle che dicevano il contrario e lo consideravano pazzo. Lo stesso uomo sta attualmente prevedendo dove pensa che questo crollo si fermerà e cosa ci aspetta.

Michael Burry non ha buone notizie per gli investitori

Michael Burry è noto per aver previsto il crollo del mercato immobiliare nel 2008. Negli ultimi anni, ha usato Twitter per criticare le valutazioni delle azioni, i tori delle criptovalute e il comportamento generale degli investitori incauti. O piuttosto, incauto?

Nel giugno del 2021, il capo di Scion Asset Management, interpretato da Christian Bale nel film del 2015 The Big Short, ha definito il mercato azionario"la più grande bolla speculativa di tutti i tempi sotto ogni punto di vista" e ha avvertito gli investitori in criptovalute che la"madre di tutti i crolli" era in arrivo.

Da allora, l'S&P 500 è sceso di oltre il 12% e l'indice delle blue-chip è crollato del 21% solo negli ultimi sei mesi. Ma giovedì Burry ha avvertito che potrebbero esserci altre sofferenze.

"Al netto dell'inflazione, nel primo semestre del 2022 l'S&P 500 è sceso del 25-26% e il Nasdaq del 34-35%, il Bitcoin del 64-65%", ha twittato. "Si trattava di una compressione multipla. Il prossimo passo è la compressione degli utili. Quindi forse siamo a metà strada."Purtroppo questo tweet è stato cancellato...

Se Burry ha ragione e l'indice S&P 500 è destinato a un altro calo del 25% anche dopo aver registrato la peggiore performance del primo semestre dal 1970, potrebbe scendere fino a 2.800 punti quest'anno.

Si tratta già di un calo notevole, ma non è ancora così grave come aveva previsto Burry a maggio, quando aveva detto che l'S&P 500 avrebbe potuto scendere fino a 1.862 punti sulla base di un'analisi storica dei mercati orso del passato.

Ma Burry è già stato nuovamente preso in giro da molti per le sue affermazioni. Elon Musk l'ha addirittura definito un "orologio rotto" nel novembre 2021.

Tuttavia, Burry non è l'unico a prevedere un ulteriore calo delle azioni. George Ball, presidente di Sanders Morris Harris, una società di investimento di Houston con 4,9 miliardi di dollari in gestione, ha dichiarato a Fortune che vede l'indice S&P 500 scendere a 3.100 quest'anno mentre la Federal Reserve continua ad aumentare i tassi di interesse per combattere l'inflazione.

"Non pensiamo che il mercato azionario abbia ancora toccato il fondo e vediamo un altro calo", ha dichiarato Ball. "Le azioni aggressive ma necessarie della Federal Reserve per combattere l'inflazione probabilmente ridurranno i profitti aziendali e spingeranno i titoli al ribasso".

La maggior parte degli esperti di Wall Street sembra essere d'accordo con questa valutazione.

Disclaimer: questa non è assolutamente una raccomandazione di investimento. Si tratta di una sintesi e di un'analisi puramente mie, basate su dati provenienti da Internet e da diverse altre analisi. Investire nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet