S&P 500 ^GSPC
5,061.82
-1.20%
Tesla TSLA
$161.48
-5.59%
Nvidia NVDA
$860.01
-2.48%
Meta META
$500.23
-2.28%
Apple AAPL
$172.69
-2.19%
Microsoft MSFT
$413.64
-1.96%
Alphabet GOOG
$156.33
-1.80%
Amazon AMZN
$183.62
-1.35%

La Cina aumenta la pressione su Taiwan - Quali conseguenze potrebbe avere sul mercato?

Vi ho informato per la prima volta del rischio associato all'invasione di Taiwan da parte della Cina 5 mesi fa. Finora non c'è stato alcun conflitto militare, ma, allo stato attuale, ciò che non è potrebbe essere. Perché il rischio di un ulteriore conflitto si sta aggravando e quale ruolo stanno svolgendo gli Stati Uniti? Oggi analizzeremo tutti questi aspetti ed esamineremo i possibili scenari per il mercato azionario.

È chiaro che la Cina alla fine vorrà semplicemente conquistare Taiwan (o almeno ha tali intenzioni). Questa mossa non era prevista prima del 2025-2030 circa, a causa dei numerosi fattori e problemi che la Cina deve prima risolvere sul proprio territorio.

Un conflitto militare era già nell'aria con l'intervento della Russia in Ucraina - da allora questo conflitto, per ora tra virgolette, è stato portato avanti solo attraverso provocazioni e una dimostrazione di forza da parte della Cina.

Oggi il rischio è di nuovo molto alto, poiché la rappresentante degli Stati Uniti Nancy Pelosi vuole visitare Taiwan, cosa che fa arrabbiare la Cina, che minaccia di abbatterla. In quest'ottica, la Cina ha iniziato a spostare molte delle sue truppe in prossimità di Taiwan ed è difficile dire se si tratti di un'altra dimostrazione di potenza o se sia davvero passato il cinque e passato il dodici.

  • L'America potrebbe affermare di essere coinvolta nel conflitto (vuole proteggere Taiwan), ma molti esperti ritengono che in realtà non aiuterebbe affatto e metterebbe le mani avanti.
  • Basterebbe questo per prendere confidenza con la situazione.

Quali conseguenze potrebbe avere una nuova invasione?

Qui trovate un riepilogo di vari conflitti, atti terroristici e attentati + riflessioni sul mercato azionario.

Non voglio concentrarmi completamente sulla speculazione se un'invasione (non) avverrà o di quanto percentuale abbatterebbe il mercato. È davvero imprevedibile e non posso giudicare. Tuttavia, basta guardare le aziende che rappresentano il volto di Taiwan e proiettare gli effetti della guerra su di loro e soprattutto sulle aziende a cui forniscono beni e prodotti negli Stati Uniti.

Vedo i semiconduttori come il settore più colpito, in quanto hanno radici profonde a Taiwan e forniscono i loro chip a molte aziende statunitensi.

  • Se mi concentro sul principale $TSM-1.7% - Uno dei principali leader mondiali nei semiconduttori.

Fornisce i suoi chip e altri prodotti ad Apple, Qualcomm, Broadcom, Mediatech, Nvidia e molti altri. Tutto questo sarebbe un colpo di grazia per le aziende già duramente colpite (catena di approvvigionamento e carenza di semiconduttori).

  1. Vedete questo rischio?
  2. Di quanti punti percentuali scenderebbe il mercato se iniziasse l'invasione?
  3. Come reagirebbero molte aziende che dipendono dai semiconduttori di Taiwan?
  4. Qual è la sua opinione sull'intera situazione? 🤔

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet