S&P 500 ^GSPC 5,266.95 -0.74%
Meta META $474.36 -1.16%
Nvidia NVDA $1,148.25 +0.81%
Alphabet GOOG $177.40 -0.35%
Tesla TSLA $176.19 -0.32%
Microsoft MSFT $429.17 -0.27%
Apple AAPL $190.29 +0.16%
Amazon AMZN $182.02 -0.07%

Perché Apple sta prendendo in prestito denaro per riacquistare azioni?

Negli ultimi anni nessuna azienda del Big Tech ha speso così tanto in riacquisti di azioni proprie come Apple. È riuscita a ridurne il numero di ben il 22,1% negli ultimi 5 anni. Lunedì Apple ha annunciato l'intenzione di indebitarsi, ma ancora una volta a beneficio degli azionisti. Vediamo come gli azionisti ne trarranno vantaggio.

Apple emetterà obbligazioni per 5,5 miliardi di dollari per finanziare riacquisti di azioni e dividendi

Apple vende obbligazioni per finanziare buyback e dividendi

Apple $AAPL+0.2% prevede di emettere nuovamente debito per ricompensare gli azionisti riacquistando le proprie azioni e pagando i dividendi. Il produttore di iPhone ha in programma un'operazione in quattro parti, composta da obbligazioni a 7, 10, 30 e 40 anni.

https://youtu.be/jnxTFYfcytY

L'azienda non ha ancora reso noto l'importo che prevede di raccogliere con l'operazione, ma ha dichiarato che i proventi sono destinati a scopi aziendali generali. A dicembre Moody's ha portato Apple a AAA, assegnandole il rating più alto possibile, condiviso solo da altre due aziende statunitensi , Johnson & Johnson e Microsoft Corp.

È necessario indebitarsi?

Anche se Apple sta prendendo in prestito molto, non è praticamente necessario. Alla fine del secondo trimestre l'azienda disponeva di 27,5 miliardi di dollari in contanti e di oltre 20 miliardi di dollari in investimenti a breve termine. Si tratta di una quantità di denaro che potrebbe essere utilizzata solo per finanziare i riacquisti di azioni o i dividendi, se fosse necessario. Apple, tuttavia, ha deciso di seguire una strada diversa.

Quando effettuare il riacquisto di azioni proprie

I riacquisti di azioni sono generalmente considerati una buona cosa, ma le società dovrebbero riacquistare le loro azioni quando il titolo è a buon mercato, non quando il titolo è vicino ai massimi storici. Il titolo Apple è ora scambiato circa il 12% al di sotto dei suoi massimi storici e a quasi 27 volte gli utili (P/E). Per questo motivo, non sono del tutto convinto che i riacquisti di azioni a questi livelli di prezzo siano così redditizi come potrebbero esserlo se il titolo fosse più economico.

DISCLAIMER: Tutte le informazioni fornite in questa sede hanno uno scopo puramente informativo e non costituiscono in alcun modo una raccomandazione di investimento. Fate sempre la vostra analisi.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet