S&P 500 ^GSPC 5,266.95 -0.74%
Meta META $474.36 -1.16%
Nvidia NVDA $1,148.25 +0.81%
Alphabet GOOG $177.40 -0.35%
Tesla TSLA $176.19 -0.32%
Microsoft MSFT $429.17 -0.27%
Apple AAPL $190.29 +0.16%
Amazon AMZN $182.02 -0.07%

Il fallimento di Lehman Brothers, nel 2008, è stato un'infusione debole rispetto all'attuale problema di Credit Suisse.

Filipo Maritinelli
3. 10. 2022
9 min read

Una delle più grandi banche del mondo è in grave difficoltà e sta lottando per la sua sopravvivenza. Eventi molto negativi potrebbero causare uno shock simile a quello provocato dal crollo della banca statunitense Lehman Brothers nel settembre 2008. Vorrei sottolineare che questo evento ha innescato una delle più gravi crisi finanziarie ed economiche dai tempi della Grande Depressione.

Credit Suisse

Cosa ha dato origine a molte speculazioni e preoccupazioni sul futuro del Credit Suisse? I credit default swap del Credit Suisse, che offrono protezione contro l'insolvenza dell'azienda, hanno subito un forte aumento nell'ultima settimana. I credit-default swap quinquennali di Credit Suisse sono balzati di 6 punti base venerdì a quasi 247 punti base, il livello più alto da almeno 10 anni. I contratti CDS sottostanti sono stati scritti a livelli molto alti venerdì, indicando un graduale aumento dei costi di rifinanziamento.

  • I CDS di Credit Suisse hanno iniziato l'anno a 57 pb!

Credit Suisse $CS+1.0% attualmente tratta a 0,23 volte il valore contabile tangibile = valore contabile tangibile. Si tratta di una valutazione molto preoccupante per la banca, per il mercato europeo e per le banche di qui.

  • Valorecontabile tangibile - La definizione di valore contabile tangibile, noto anche come patrimonio netto tangibile, misura il valore patrimoniale netto di un'azienda escludendo le attività immateriali e l'avviamento. In altre parole, è il valore di tutti gli asset fisici di un'azienda.
  • Per capire la questione attuale, dobbiamo tornare un po' indietro nel tempo e guardare ad alcuni eventi.

Il Credit Suisse è in grave difficoltà a causa di una serie di scandali nella gestione del rischio della sua banca d'investimento, tra cui il fiasco di Archegos Capital che gli è costato più di 5 miliardi di dollari.

Problemi del modello di business del Credit Suisse

A prima vista, $CS+1.0% ha un business mix molto interessante, che si basa su un'attività di gestione patrimoniale leggera (fino a due terzi della banca), completata da un settore di investimento di dimensioni adeguate (un terzo della banca). Sembra quasi simile alla versione europea di Morgan Stanley, ma naturalmente ci sono delle differenze, anche piuttosto rapide.

Il Credit Suisse è una banca d'investimento che si occupa principalmente di mercati del credito e di emissione di capitali. Si tratta di aree piuttosto impegnative nell'attuale contesto macroeconomico.

  • A causa del fallimento di Archegos Capital, $CS+1.0% è stata costretta a ritirarsi dall'attività di Prime Finance, che di solito è una linea di business molto lucrativa e redditizia per le banche d'investimento. Inoltre, nell'attuale contesto, le sue aree forti di leveraged finance, M&A e SPAC sono molto ridotte. CS ha inoltre subito perdite rilevanti (ma non ancora quantificate) dall'acquisizione di Citrix.

Insieme ai colossali fallimenti nella gestione del rischio, la banca d'investimento del Credit Suisse si trova ora in grossi guai. Questo sta facendo aumentare il costo dei finanziamenti e potrebbe facilmente trasformarsi in una spirale mortale, inoltre i dirigenti e i creatori chiave stanno letteralmente cercando di fuggire dalla banca.

Diamo un'occhiata più approfondita al problema sopra menzionato 👇

La crisi del Credit Suisse - o non comprerei assolutamente questo calo

Oltre alla perdita finanziaria, ci sono altre significative implicazioni a valle per l'$CS+1.0% nel breve e medio termine. Sebbene l'attuale prezzo delle azioni sembri interessante nel contesto della valutazione a lungo termine del titolo, non sono disposto a investire qui. La banca d'investimento sembra essere afflitta da gravi problemi e da problemi di gestione del rischio = la loro correzione sarà probabilmente un processo lungo e costoso.

Problemi di proporzioni gigantesche

Il Credit Suisse è in grave difficoltà. Il gigante bancario svizzero è coinvolto in una serie di scandali finanziari che ora minacciano il suo futuro. Le speculazioni sul futuro del colosso bancario svizzero si susseguono da mesi sui mercati, negli ambienti economici e politici e sui social media.

La banca svizzera, una delle più grandi al mondo, è in grave difficoltà e sta lottando per la sua sopravvivenza. Un esito negativo potrebbe causare uno shock simile a quello provocato dal crollo della banca statunitense Lehman Brothers nel settembre 2008. Questa analogia fa capire la gravità della situazione.

  • Un anno fa, il Credit Suisse aveva una capitalizzazione di mercato di 22,3 miliardi di dollari. Oggi il suo valore di mercato è di soli 10,28 miliardi di dollari. Le azioni del Credit Suisse sono scese del 60,48% in un anno a 3,92 dollari.

Sapete perché questa perdita gigantesca è sorprendente? La banca è un leader mondiale che è riuscito a superare la crisi finanziaria senza perdere troppo. Al momento della crisi, le azioni del Credit Suisse sono scese, ma solo fino al livello di 45 dollari, che all'epoca sembrava un'ottima performance per la banca. Quindi l'attuale perdita di oltre la metà della sua capitalizzazione di mercato è davvero uno shock.

Che cosa è successo?

Negli ultimi giorni il morale dei dipendenti è stato basso. La banca non ha ancora rinnovato i contratti di alcuni fornitori. Gli esoneri non vengono più compensati, il che, secondo CS, rappresenta un rimedio e una misura di risparmio.

Talenti e professionisti lasciano la banca. La banca ha perso uno dei suoi migliori trader, Jens Welter, che ha lasciato Citigroup dopo 27 anni di lavoro. Welter era co-responsabile globale del settore bancario quando ha lasciato l'incarico. Un'altra partenza è quella del responsabile globale dei prodotti di credito Daniel McCarthy.

"Sono consapevole che ci sono molte incertezze e speculazioni sia all'esterno che all'interno dell'azienda", ha dichiarato l'amministratore delegato Ulrich Körner ai dipendenti in una nota del 30 settembre. "Sebbene comprenderete che non posso condividere i dettagli dei nostri piani di trasformazione prima del 27 ottobre, voglio anche assicurarmi che ci rivolgiamo direttamente a voi durante questo periodo difficile. Per questo motivo, fino ad allora, vi invierò aggiornamenti regolari".

L'amministratore delegato ha spiegato che "questo è un momento critico" per la banca e ha avvertito il personale che le voci e le speculazioni continueranno e si faranno più insistenti.

Greensill, Archegos

Gli errori commessi dalla banca d'investimento negli ultimi anni hanno fatto precipitare il Credit Suisse in una serie di scandali, ravvivando le ipotesi di fallimento o di fusione con la rivale UBS.

  • Uno scandalo si è verificato nel 2021 e ha causato alla banca perdite per diversi miliardi di dollari.

Greensill

Il primo è il fallimento di Greensill. L'azienda britannica, fondata nel 2011, è un prestatore di credito per la catena di approvvigionamento e i conti correnti, specializzato nel prestare denaro alle aziende per consentire loro di pagare i fornitori. Quindi impacchetta i debiti di queste società in titoli finanziari che rivende agli investitori.

Ma il castello di carte ha iniziato a crollare quando questi investitori, tra cui Credit Suisse, hanno dubitato del reale valore dei debiti e hanno abbandonato Greensill, che ha poi dichiarato bancarotta nel marzo 2021.

  • Il Credit Suisse aveva investito fino a 10 miliardi di dollari di denaro dei suoi clienti in prodotti Greensill.

Archegos

Ilsecondo scandalo, nella primavera del 2021, ha coinvolto il family office di Archegos Capital Management. Bill Hwang è un investitore sudcoreano con sede a New York. Tiger Asia, una società da lui finanziata nel 2000, ha subito una grave sconfitta nel 2012 a causa di accuse di insider trading. Hwang ha gradualmente rilanciato Tiger Asia, che in seguito è diventato Archegos.

Mentre la sua società avrebbe gestito 10 miliardi di dollari, Hwang ha convinto le banche, tra cui Credit Suisse, a prestargli 30 miliardi di dollari per ulteriori investimenti. Nel 2020, ha investito pesantemente in ViacomCBS, che ha visto il suo valore azionario salire vertiginosamente.

All'inizio del 2021, il Credit Suisse ha chiesto ad Archegos di ridurre il rischio e di depositare i fondi. Hwang ha promesso di ridurre i rischi.

  • Cosa è successo dopo? Nel marzo 2021, le azioni di ViacomCBS sono crollate e le banche hanno chiesto ad Archegos di coprire le perdite, cosa che non è più possibile fare. Di conseguenza, la società Archegos di Hwang è fallita.

Un altro scandalo del passato: le obbligazioni del Mozambico per il tonno

Un titolo ridicolo, ma una storia catastrofica. La banca svizzera $CS+1.0%, che negli ultimi anni si è ripresa da costosi scandali e cause legali, ha accettato di pagare una somma agli investitori che hanno acquistato il debito per contribuire a finanziare un progetto di pesca del tonno nel Paese dell'Africa meridionale.

IlCredit Suisse e la banca d'investimento russa VTB hanno negoziato 2 miliardi di dollari in prestiti e obbligazioni garantiti dal governo tra il 2013 e il 2016 per il presunto sviluppo della flotta di pesca del tonno e di progetti di sicurezza marittimadel Paese. Le aziende hanno contratto prestiti per l'acquisto di attrezzature utilizzando garanzie statali che non sono state approvate dal Parlamento mozambicano. L'entità del debito è stata resa nota ai donatori internazionali solo nel 2016. La rivelazione dei prestiti, il crollo delle società e le successive inadempienze hanno portato ad anni di crisi finanziaria in Mozambico.

  • Tuttavia, il Credit Suisse ha accettato di pagare 22,6 milioni di dollari di risarcimento agli investitori frodati in relazione allo scandalo dei prestiti in Mozambico.
  • Questo articolo può sembrarvi lungo, ma credetemi, la questione non può essere riassunta in poche parole, e noto che non ho ancora menzionato diverse altre questioni.

Esiste una soluzione a questi problemi?

L'azienda non può negare di aver bisogno di raccogliere capitali, ma non ha opzioni valide per farlo. L' amministratore delegato Koerner ha un piano per superare anni di scandali (Archegos, Greensill Capital, obbligazioni per il tonno del Mozambico, riciclaggio di denaro bulgaro, spionaggio aziendale, ecc. Un altro problema è il licenziamento dei banchieri, ma questo ha un costo iniziale elevato e una banca che promette di autofinanziare il proprio risanamento raramente conquista la fiducia degli investitori.

Per evitare la dichiarazione di fallimento, il Credit Suisse ha promesso di presentare un piano strategico il 27 ottobre. Questo includerebbe, in particolare, la dismissione delle attività di investment banking, ma i dettagli non sono ancora noti.

  • Il problema è che la ristrutturazione di una banca d'investimento è lunga, laboriosa, rischiosa e costosa. Inoltre, la fiducia di tutti i creditori del CCS+1.0% è molto fragile.

Conclusione

In breve, è probabile che si tratti di una storia pluriennale senza alcuna garanzia di successo. È importante notare che gli azionisti saranno l'ultima delle priorità, poiché il Credit Suisse dovrà bilanciare le richieste degli altri stakeholder. Si tratta di un problema molto grande che potrebbe portare a conseguenze molto pesanti e a uno scenario da Lehman Brothers 2.0.

  • Qual è la sua opinione in merito?
  • Stiamo per assistere a una Lehman Brothers 2.0?

Si noti che questa non è una consulenza finanziaria. Ogni investimento deve essere sottoposto a un'analisi approfondita.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.