S&P 500 ^GSPC
5,069.53
-0.38%
Alphabet GOOG
$138.75
-4.50%
Tesla TSLA
$199.40
+3.87%
Apple AAPL
$181.16
-0.75%
Microsoft MSFT
$407.54
-0.68%
Meta META
$481.74
-0.47%
Nvidia NVDA
$790.92
+0.35%
Amazon AMZN
$174.73
-0.15%

L'idrogeno potrebbe essere il carburante del futuro, quindi investi in questi 3 titoli

L'idrogeno può essere una delle fonti più promettenti di carburante pulito per un mondo a zero emissioni del futuro. Un giorno potrebbe dominare l'industria pesante come fonte di energia. E gli alti costi di produzione che l'hanno fatto abbandonare già diverse volte? Questi stanno cambiando velocemente. Così in fretta che un gruppo di aziende ambiziose sta tornando a farlo. L'idrogeno sta sfrecciando verso un mercato che potrebbe valere fino a 11 trilioni di dollari.

L'idrogeno come carburante del futuro?

Il potenziale di mercato per l'ammoniaca, l'ultima stella splendente nel gioco dell'idrogeno, dovrebbe essere un simpatico 80 miliardi di dollari da solo. Inoltre, le due fonti vanno di pari passo e insieme potrebbero sconvolgere completamente l'industria energetica.

Potrebbero anche eclissare il litio... e per megawatt!

Il litio potrebbe non essere in grado di fornire abbastanza energia per sostenere la transizione dell'industria pesante verso fonti di energia pulita e sostenibile. Quindi, ora che l'hype sta svanendo e le realtà stanno venendo alla luce, sta arrivando un momento molto interessante in cui l'economia dell'idrogeno ha la possibilità di far pendere la bilancia a favore di opportunità interessanti per gli investitori.

Interi paesi e industrie stanno ora investendo denaro nella tecnologia dell'idrogeno, che potrebbe facilmente trasformarlo in una fonte di energia commercializzata a livello globale. Infatti, è già regolarmente soprannominato "il carburante del futuro". Ma potrebbe essere molto di più: che ne dite di una delle basi del prossimo superciclo delle materie prime?

Se anche voi avete una visione positiva dell'idrogeno, queste tre aziende sono ben posizionate per dare agli investitori un'esposizione al nostro futuro carburante, che ruoterà intorno al marchio chimico H:

Cummins Inc $CMI+0.0%

C'è una buona ragione per cui non dovreste assolutamente trascurare Cummins in questo settore: Mentre PlugPower $PLUG+0.0%, che si concentra puramente sulla tecnologia dell'idrogeno, ha reso felici gli investitori all'inizio dell'anno e li ha messi incredibilmente a disagio dalla primavera, Cummins è più varia e anche molto più stabile. Si sta buttando a capofitto sull'idrogeno, ma sta anche facendo un sacco di altre cose interessanti per mantenere vivo il motore diesel allo stesso tempo.

È un titolo ideale per la transizione energetica perché si trova su entrambi i lati della barricata allo stesso tempo, ma non dovrebbe essere visto affatto come una barricata. Questa è una transizione di mercato che Cummins sta navigando molto bene.

Da un lato, l'azienda - il più grande produttore di motori pesanti - sta lavorando su nuove tecnologie per ridurre le emissioni dei veicoli a combustione interna, poiché qualsiasi regolamento per i camion a emissioni zero è ancora lontano decenni.

Allo stesso tempo, Cummins prevede di costruire uno dei più grandi impianti di elettrolisi di idrogeno verde del mondo in Spagna in collaborazione con Iberdrola $IBE. L'impianto costerà 50 milioni di euro e produrrà circa 500 megawatt di elettrolizzatore a membrana polimerica all'anno con il potenziale di raggiungere una produzione fino a 1.000 MW all'anno. Si prevede che sarà operativo nel 2023.

Così, Cummins ha il suo business attivo e funzionante contemporaneamente sia ora che in futuro, rendendo il suo bilancio e i suoi rapporti trimestrali sugli utili più attraenti e meno rischiosi per gli investitori.

https://twitter.com/Cummins/status/1459260781158092800

AmmPower Corp. (OTC: AMMPF)

AmmPower è un'azienda relativamente sconosciuta che spera di farsi un nome come pioniere dell'idrogeno, in particolare dell'ammoniaca. Ha fino a 9 volte la capacità energetica delle batterie agli ioni di litio e 1,8 volte la densità energetica dell'idrogeno liquido. Con l'ammoniaca verde, AmmPower prevede di sviluppare una tecnologia che potrebbe sconvolgere il mondo industriale mentre aiuta a risolvere i nostri problemi di trasporto dell'idrogeno.

L'azienda si vanta di essere guidata da un ex ingegnere della NASA e il suo team scientifico ha un solido track record. AmmPower vuole sviluppare una nuova tecnologia brevettabile per produrre ammoniaca verde. Inoltre, la tecnologia verde che AmmPower intende sviluppare sarà economicamente competitiva, sostenibile al 100% e scalabile.

Ammpower prevede di costruire unità di produzione di ammoniaca verde modulari, scalabili e impilabili che potrebbero essere abbastanza flessibili da adattarsi a una vasta gamma di clienti, da organizzazioni individuali, agricoltori, operatori di navi marine, grandi porti marittimi e centri di distribuzione.

L'ammoniaca può essere usata nelle navi, nei macchinari, persino nei treni e negli aerei. Attualmente, più di 120 porti in tutto il mondo accettano già l'ammoniaca. E si spendono miliardi per nuovi progetti. Anche le petroliere a idrogeno/ammoniaca non sono la musica lontana del futuro. I primi si stanno già preparando a salpare, e non è solo uno dei tanti sviluppi energetici che potrebbero ancora - un giorno, forse - realizzarsi. Questo sta già accadendo.

Secondo alcuni rapporti, il mercato globale dell'ammoniaca dovrebbe raggiungere almeno 70 miliardi di dollari entro il 2027, e secondo altri addirittura 80. Quindi si profila un mercato enorme, e se AmmPower (OTC:AMMPF) sviluppa con successo la sua tecnologia, può puntare a tre enormi obiettivi di mercato: l'industria dei fertilizzanti, l'industria del carburante e il settore dei trasporti.

https://twitter.com/amm_power/status/1425133379943501825

Hyundai Motors $HYUD $HYU

Perché Hyundai? Sì, questo non è uno stock di idrogeno puro. Ma si sta imbarcando in alcuni progetti molto simpatici nel campo dell'idrogeno.

Hyundai sta prendendo sul serio la sfida dei camion a idrogeno. La collaborazione di Hyundai HHM con l'azienda svizzera di idrogeno H2 Energy si è rivelata il progetto di camion a idrogeno più avanzato del mondo.

Daimler, Volvo e Iveco hanno anche progetti con H2, ma Hyundai è già notevolmente avanti grazie alla sua velocità. Il marchio (e la sua sorella Kia) si sono anche impegnati a investire 7,4 miliardi di dollari nella produzione di veicoli elettrici negli Stati Uniti entro il 2025, e inizierà la produzione nel suo stabilimento in Alabama nel 2022.

https://twitter.com/bertrandpiccard/status/1470439041640411141

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet