S&P 500 ^GSPC 5,304.72 +0.70%
Tesla TSLA $179.24 +3.17%
Meta META $478.22 +2.67%
Nvidia NVDA $1,064.69 +2.57%
Apple AAPL $189.98 +1.66%
Microsoft MSFT $430.16 +0.74%
Alphabet GOOG $176.33 +0.73%
Amazon AMZN $180.75 -0.17%

Il governo provoca gli investitori, la tassa sui profitti straordinari sarà inclusa quest'anno

Filipo Maritinelli
22. 10. 2022
4 min read

I leader dei partiti della coalizione di governo hanno concordato che l'imposta sulle plusvalenze dovrebbe coprire anche i profitti di quest'anno, il che non è affatto positivo per le azioni della Borsa di Praga, che oggi sono in forte ribasso, guidate da CEZ. Anche la Camera di commercio ha detto la sua e non ha risparmiato critiche.

Marian Jurečka

Marian Jurečka ha confermato oggi l'accordo sull'estensione dell'imposta straordinaria. In generale si afferma che l'imposta speciale funzionerà come una sovrattassa del 60% applicata agli utili in eccesso delle società che soddisfano i criteri e sarà fissata come la differenza tra la base imponibile e il costo medio della base imponibile negli ultimi quattro anni più il 20%.

"Questo è stato deciso in una riunione del K5 (i leader dei cinque partiti della coalizione). Presumo e credo che se questo è il modo in cui procedono gli altri Paesi dell'Unione Europea e se questo è il modo in cui procederemo noi, si tratta di una questione ovviamente ben consultata da avvocati che comprendono la questione molto più di me. Se queste persone dicono 'sì, è possibile applicarla', allora sono pronto a sostenerla nella votazione", ha detto Jurečka ai giornalisti a proposito della tassa sui profitti imprevisti del 2022.

L'accordo è stato annunciato martedì su Twitter dalla vicepresidente della Camera dei Deputati Olga Richterová 👇

Siamo riusciti a far passare la nostra proposta di applicare la tassa sulle sopravvenienze anche per il 2022, come richiesto anche dagli economisti. Il settore bancario ed energetico ha realizzato profitti a cascata a causa della guerra, che sono usciti dalle tasche dei cittadini ed è lì che il denaro dovrebbe essere restituito.

  • Probabilmente non c'è bisogno di scrivere che il suo tweet è stato immediatamente preso di mira da investitori arrabbiati che disprezzano la proposta. Purtroppo, ciò significa anche che stiamo chiudendo la porta (in termini di investimenti) non solo ai nostri investitori, ma anche a quelli stranieri.
  • Il ministero aveva inizialmente annunciato che avrebbe proposto una tassa sugli utili straordinari a partire da gennaio 2023 per un periodo di tre anni per le aziende che soddisfano i criteri - ma ciò non è avvenuto.

Tuttavia, non si può dire che tutti i membri della coalizione di governo abbiano appoggiato l'accordo per l'introduzione della tassa anche per il 2022. Ad esempio, il Ministro dell'Agricoltura Zdeněk Nekula si è opposto, affermando di avere un proprio punto di vista sulla questione e di non poter essere d'accordo su tutto.

  • Si prevede che l'imposta porterà fino a 85 miliardi di CZK l'anno prossimo, con entrate leggermente inferiori negli anni successivi.

È possibile in uno Stato di diritto?

Questa è la frase che si chiedono molti investitori indignati e totalmente incuranti delle azioni del governo. Il governo è forse addirittura disperato da questo punto di vista e sta cercando nuove fonti ovunque. Indipendentemente dalle conseguenze, questo chiude completamente la porta agli investitori che preferirebbero evitare di investire nella Repubblica Ceca, in quanto nessuno sarà disposto ad assumersi tali rischi (non c'è certezza sul fatto che le società non saranno tassate retroattivamente in futuro).

Come ho scritto nell'introduzione, CEZ è la società più colpita oggi alla Borsa di Praga.

Che cosa ha da dire la Camera di Commercio a questo proposito?

La Camera di Commercio ha chiesto al governo di non introdurre la tassa in quanto tale. Poi hanno aggiunto che avrebbero almeno ridotto l'aliquota dal 60% originario al 30%. Secondo la Camera di Commercio, l'introduzione del WFT peggiorerà la prevedibilità del sistema fiscale nella Repubblica Ceca.

"Una tassa sui profitti imprevisti peggiorerà la prevedibilità del sistema fiscale dal punto di vista delle imprese, in quanto può essere imposta inaspettatamente a qualsiasi settore ogni volta che un governo ha bisogno di risorse di bilancio aggiuntive", ha dichiarato la Camera.

  • Ci sono particolari preoccupazioni per il potenziale dirottamento degli investitori che non avranno certezza sugli investimenti a lungo termine nel Paese per un lungo periodo di tempo.
  • Le imprese e gli investitori hanno semplicemente bisogno di un luogo in cui non ci siano così tanti cambiamenti non sistematici, se si pensa a qualcuno che opererà e investirà qui a lungo termine.

La Camera non è inoltre d'accordo con la definizione di profitto imprevisto, che il Ministero delle Finanze ha definito come la differenza tra la base imponibile e il costo medio della base imponibile negli ultimi quattro anni, aumentato del 20%.

  • Qual è la sua opinione su questi cambiamenti?
  • Il governo può farla franca?
  • Dopo tutto questo, vi verrà voglia di investire nella Repubblica Ceca?

Si noti che questa non è una consulenza finanziaria. Ogni investimento deve essere sottoposto a un'analisi approfondita.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.