S&P 500 ^GSPC 5,304.68 -0.06%
Tesla TSLA $178.96 +2.29%
Amazon AMZN $180.92 -1.42%
Nvidia NVDA $935.00 -1.35%
Apple AAPL $191.84 +0.42%
Meta META $467.40 -0.31%
Alphabet GOOG $178.08 -0.21%
Microsoft MSFT $425.49 +0.04%

È possibile costruire un reddito passivo e vivere in modo indipendente solo grazie ai dividendi? Questo articolo…

Filipo Maritinelli
23. 10. 2022
6 min read

Fare ciò che si vuole, viaggiare, divertirsi, non lavorare e non preoccuparsi del denaro? Questo è il sogno di molte persone. E si può ottenere, ad esempio, investendo e distribuendo dividendi. In questo articolo, esamineremo tutte le cose che comporta!

I vostri investimenti possono guadagnare e crescere senza alcun intervento

Il reddito passivo è il sogno di molte persone, spesso non ancora investitori. L'idea di "oziare sulla spiaggia" e fare soldi è bella. Lasciamo quindi da parte il fatto che probabilmente impazzirei a non fare nulla e guardiamo a cosa servirebbe per farlo. Avrò bisogno soprattutto di tempo e di interessi composti. Lo spiegheremo con l'esempio dell'indice più famoso del mondo.

Il rendimento medio dell'indice S&P 500 dalla sua nascita nel 1928 alla fine del 2021 è stato di circa l'11,8%, con molti alti e bassi durante questo periodo. A volte questi movimenti sono stati piuttosto drastici, come durante la crisi petrolifera degli anni '70 o, più vicino al presente, durante la crisi finanziaria globale del 2007-2008.

Anche il grafico, che non risale alle origini dell'indice, appare assolutamente mostruoso

In futuro, tuttavia, la maggior parte degli economisti e degli investitori professionali prevede un calo dei rendimenti azionari nei mercati sviluppati, non solo negli Stati Uniti. Più o meno il punto è che le aziende dell'indice possono essere le migliori, ma semplicemente non hanno dove crescere. Il pianeta non è gonfiabile. Ma queste sono solo speculazioni. Per questo motivo, secondo molte opinioni, non è pragmatico aspettarsi un rendimento annuale che rifletta il passato. La maggior parte delle ricerche suggerisce che gli investitori dovrebbero aspettarsi più o meno il 7%. Reinvestiamo i dividendi, gli esperti sono inutilmente scettici, quindi diciamo il 9% 🙂 .

Ma sarò comunque piuttosto drastico e utilizzerò questo tasso di interesse più basso, a differenza di alcuni fanatici del reddito passivo che modellano i loro calcoli con valori che batterebbero facilmente il mercato e farebbero vergognare più di un top manager di hedge fund. Ma forse l'indice sorprenderà e dimostrerà la sua forza storica.

Un tale rendimento è quindi probabilmente abbastanza realistico e realizzabile. Suppongo di voler costruire un reddito passivo e "godermelo un po'" prima di andare in pensione e di fissare il mio orizzonte a vent'anni. Con un investimento abbastanza realistico di 3000 corone al mese, risparmierò poco meno di 1,7 milioni di corone. Nel caso dell'indice, si tratta di un dividend yield di circa l'1,8%. Per semplicità, calcoliamo che inizieremo a percepire i dividendi solo su questo importo finale. Questo ci permette di ottenere circa 30 000 unità all'anno. Non è molto.

Con un orizzonte di 20 anni e un tasso di interesse del 9% circa, risparmieremo 1,7 milioni di euro.

Dobbiamo quindi insistere su una delle variabili della relazione inversa denaro/tempo. Possiamo aspettare, ad esempio, trent'anni per ottenere un reddito passivo. A trent'anni, l'esponenziale comincia già a funzionare e avremo salvato 4,1 milioni di persone. Ma il dividendo ci darà comunque solo 73.000 dollari all'anno. Quindi non siamo neanche lontanamente vicini allo stipendio mensile medio.

Un orizzonte di 30 anni a un tasso di interesse ancora ragionevole

Proviamo quindi a fare il contrario. Spingete sull'altro lato della bilancia - nell'importo investito. Con un investimento di diecimila euro al mese (capisco che a qualcuno possa sembrare molto - d'altra parte, non è ancora una cifra del tutto sbalorditiva), la catalisi iniziale è già abbastanza solida e risparmieremo 5,6 milioni in 20 anni. Cioè circa 100.000 corone all'anno. Questo può essere un bel bonus al reddito classico. Ma è difficile pensare che si possa smettere di lavorare per sempre.

Qui entrano in gioco numeri interessanti

Purtroppo, la risposta è quella che probabilmente tutti hanno già intuito. Se voglio ottenere un reddito passivo in un arco di tempo ragionevole, devo investire molto. Per parlare di un reddito probabilmente vivibile, dobbiamo investire circa 30.000 euro al mese per 20 anni. In questo caso, avremo circa 17 milioni e 300.000 dividendi all'anno. Naturalmente, se trascuriamo l'inflazione e altre influenze che influenzeranno questo importo nei prossimi 20 anni...

Ma c'è un'altra possibilità: optare per investimenti a più alto rendimento. Ma dobbiamo comunque tenere a mente la lezione di base: maggiore rendimento = maggiore rischio (e non voglio certo dire che l'esempio dell'indice SAP500 sia privo di rischi, nessuno vi garantisce nulla). Non entrerò nemmeno nei dettagli, che ognuno dovrebbe studiare da solo. Questi investimenti richiedono già molte conoscenze e competenze.

È possibile trovare titoli che hanno la reputazione di essere abbastanza ragionevoli e stabili dal punto di vista dei dividendi. In genere, $KO+0.2% e i suoi simili hanno un dividendo stabile di circa il 3-4%, nel qual caso l'importo investito per ottenere un reddito passivo si ridurrebbe rapidamente.

Naturalmente, anche i pezzi con dividend yield a due cifre, ad esempio, appaiono attraenti, il che può essere davvero molto positivo. Tuttavia, raramente è sostenibile e paga nel lungo periodo. Quindi fate attenzione a questo aspetto. Questo può essere utile per gli investitori che investono in modo più attivo e che potrebbero cedere l'azienda prima del tempo.

Inoltre, fate attenzione al titolo stesso. Un bel dividendo è ottimo. Ma anche l'azienda che lo paga deve essere in buona salute. Quando il prezzo delle azioni scende drasticamente, anche un dividendo consistente non aiuta.

Si tratta di calcoli e valori estremamente semplicistici e troncati che hanno il solo scopo di illustrare la situazione. Non ho tenuto conto dei metodi di investimento che possono produrre un apprezzamento superiore a quello dell'indice più comune e diffuso. Ho anche trascurato il fatto che, oltre al dividendo, ci rimane anche una solida somma di denaro sotto forma di importo investito. Potremmo (e forse no) iniziare a tirare giù anche questo.

L'intero articolo serve a illustrare e a rispondere alla domanda se sia possibile creare un reddito passivo sotto forma di dividendi. La risposta è sì. Tuttavia, per progredire più rapidamente è necessario disporre di una grande quantità di denaro, di molto tempo o di una grande abilità e di una buona dose di fortuna. Ma naturalmente non è necessario costruire un reddito passivo solo con i dividendi. Si può scegliere, ad esempio, il percorso dei titoli growth e il loro graduale disinvestimento, l'imprenditorialità, ecc.

Spero che l'articolo abbia dato almeno un'idea ai principianti che stanno pensando a questo percorso e non abbia offeso gli investitori più esperti con la sua semplificazione 😁

E voi? State cercando di costruire un reddito passivo? È questo il vostro percorso o non siete affatto interessati a questo tema?

Se vi piacciono i miei articoli e i miei post, sentitevi liberi di seguirmi. Grazie! 🔥

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. Si tratta di una sintesi e di un'analisi puramente mia, basata su dati provenienti da Internet e su alcune altre analisi. Investire nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.