S&P 500 ^GSPC 5,306.04 +0.02%
Nvidia NVDA $1,140.59 +7.13%
Tesla TSLA $176.75 -1.39%
Alphabet GOOG $178.02 +0.96%
Amazon AMZN $182.15 +0.77%
Meta META $479.92 +0.36%
Microsoft MSFT $430.32 +0.04%
Apple AAPL $189.99 +0.01%

I periodi di crisi offrono grandi opportunità, ho già acquistato Komerční banka e sto per entrare in Microsoft",…

Filipo Maritinelli
23. 10. 2022
8 min read

Nell'intervista di oggi con l'analista Anna Píchová, discutiamo della composizione ideale del portafoglio, se Microsoft sia un investimento interessante, quali titoli tenere d'occhio, il settore dei semiconduttori e altri argomenti interessanti, tra cui l'impatto del giro di vite del Presidente Biden sull'approccio della Cina ai chip.

Anna Píchová

Anna Píchová è Principal Equity Analyst presso Cyrrus Investment Group (Cyrrus è una società di investimento fondata nel 1995 che si occupa di negoziazione di titoli e gestione degli investimenti dei clienti).

In passato, Anna Píchová non ha nascosto le sue simpatie per Microsoft $MSFT+0.0% e per le aziende di semiconduttori, che si rifletteranno in questa intervista, in cui ci darà la sua opinione sul titolo citato e sul settore dei semiconduttori. Si discuterà anche dell'azione del Presidente Biden contro l'approccio della Cina alla tecnologia dei chip. Infine, esamineremo il tema delle donne e degli investimenti.

In primo luogo, esamineremo brevemente i problemi derivanti dai limiti dell'amministrazione Biden, poiché questa sarà una parte di questa conversazione. L'amministrazione Biden ha annunciato limiti severi alla vendita di tecnologia dei semiconduttori alla Cina, con l'obiettivo di limitare l'accesso di Pechino a tecnologie critiche, necessarie per qualsiasi cosa, dai supercomputer alla guida delle armi.

Queste mosse sono il segno più evidente che nella sfera della tecnologia si sta sempre più delineando una pericolosa situazione di stallo tra le due principali superpotenze del mondo, con gli Stati Uniti che cercano di consolidare le tecnologie avanzate di calcolo e semiconduttori, essenziali per le ambizioni militari ed economiche della Cina.

Il pacchetto di restrizioni emesso dal Dipartimento del Commercio è in gran parte destinato a rallentare i progressi dei programmi militari cinesi che utilizzano supercomputer per modellare esplosioni nucleari, realizzare armi ipersoniche e creare reti avanzate per monitorare dissidenti e minoranze, tra le altre attività.

  • Ne parleremo più avanti in questa intervista, ma prima inizieremo con le nozioni di base sulla strategia, la composizione ideale del portafoglio e altro ancora 👇.

La mia prima domanda riguarda la vostra strategia di investimento: quale strategia state utilizzando attualmente? E quali azioni preferisce attualmente?

Non ho cambiato la mia strategia d'investimento nel corso di quest'anno, e non c'era motivo di farlo. Ho due portafogli: uno per gli investimenti regolari, non c'è motivo di cambiare la strategia e di interferire con la configurazione attuale. Anche per quanto riguarda il portafoglio azionario, non ho modificato la strategia e non mi sono orientato verso titoli "difensivi". In generale, non mi piace molto la divisione in value, growth, ecc. Ma per quanto riguarda la strategia di quest'anno, potrebbe essere semplicisticamente chiamata "aspettare e vedere". Finora non ho apportato grandi modifiche al portafoglio e mi limito a tenere d'occhio l'andamento dei titoli che ho scelto, valutando nuovi acquisti o acquistando le posizioni esistenti.

Secondo lei, come dovrebbe essere un portafoglio composito ideale (in termini di azioni, obbligazioni, criptovalute, ETF, ecc.)? Secondo lei, è necessario anche diversificare in modo adeguato?

Non esiste un portafoglio universale, qualcosa di diverso sarà ideale per ogni persona. Può essere una specie di detto ripetuto, ma ognuno dovrebbe avere un layout di portafoglio in base alla propria configurazione personale e alle proprie preferenze. Per alcuni si tratterà solo di azioni, per altri di obbligazioni/prodotti a reddito fisso, per altri ancora di criptovalute, per altri ancora di investimenti in beni materiali o addirittura in private equity. Raccomando di pensare al portafoglio nel suo complesso, per cui è necessaria una certa diversificazione, sia tra le valute, sia tra gli asset, sia tra i settori. Tuttavia, il portafoglio non deve diventare un guazzabuglio completo e l'investitore deve sempre avere una visione d'insieme del proprio portafoglio - per alcuni significa avere 10 titoli/strumenti in portafoglio, per altri 30.

Sul suo account Twitter ho scoperto che la sua azienda preferita è Microsoft. Perché? Ritiene che il prezzo attuale (236 dollari per azione oggi) sia interessante?

Molto semplice: mi piace il modello di business di Microsoft, la lunga storia dell'azienda e il modo in cui ha saputo gestire i cambiamenti in passato. Ora lo stanno dimostrando di nuovo con il cloud, dove sono ben posizionati grazie ai loro contatti e alle relazioni commerciali consolidate. Dopo gli attuali ribassi, le azioni Microsoft iniziano ad essere interessanti e sto pensando di aumentare la mia posizione.

Ho anche visto che lei ha una preferenza per il settore dei semiconduttori (chip): ritiene che al momento abbia senso investire in qualche società di questo settore? Ha un preferito in questo settore? In alternativa, l'amministrazione Biden potrebbe danneggiare queste aziende in relazione alla Cina?

Sono molto cauto sul settore dei semiconduttori, è un settore altamente ciclico e in questo momento il ciclo è su una traiettoria discendente, il che significa ricavi in calo per le aziende e ogni investitore dovrebbe tenerne conto nella propria analisi.

La situazione tra Stati Uniti e Cina è complessa e al momento non oso prevedere tutte le conseguenze. La misura di Biden è un duro colpo per il settore cinese dei semiconduttori e l'impatto sarà probabilmente di gran lunga superiore alle conseguenze della guerra commerciale di Trump. In particolare, non solo la fornitura di chip è stata limitata, ma anche gli ingegneri e i progettisti americani che lavoravano in Cina sono stati costretti a lasciare il loro posto di lavoro. Al momento, l'intero settore dei semiconduttori in Cina potrebbe essere paralizzato.

Ho diversi preferiti perché, pur trattandosi di un settore, non è omogeneo - che si tratti di processori, FPGA, convertitori, sensori, chip per il settore automobilistico, industriale, ecc. Quindi, per citare le mie preferite, sono ON semi, AMD, Infineon, Wolfspeed, Texas Instruments, Marvell - per ognuna di queste aziende ho diversi motivi per cui le trovo interessanti e cosa mi piace della loro attività.

Avete un titolo nel mirino in questo momento e state aspettando di vedere se il mercato lo abbatterà ulteriormente con il prezzo? In caso affermativo, di quale stock si tratta?

Ho nel mirino diversi titoli, soprattutto per quanto riguarda le valutazioni e gli sviluppi futuri. Sto valutando le società di semiconduttori, in particolare AMD. Poi sul solare e su alcuni titoli tecnologici (CRWD, SNOW, VEEV, INTU).

Avete inserito di recente qualche nuovo titolo nel vostro portafoglio?

Di recente ho aggiunto al mio portafoglio le azioni di Komerční banka. Si trattava di un aumento di una posizione esistente, il prezzo inferiore a 600 CZK era molto interessante dal mio punto di vista, anche tenendo conto dell'impatto dell'imposta sulle plusvalenze, di cui si parlava solo all'epoca.

La mia ultima domanda sarà di taglio leggermente diverso e un po' più ampio - Nella Repubblica Ceca si dice che circa il 38% dei cechi investe, ma i recenti sviluppi sui mercati finanziari hanno dimostrato che le donne sono più brave a investire, ma in genere sono piuttosto sottovalutate. Le mie ultime domande sono quindi rivolte al tema - donne e investimenti. Ritiene che non ci siano troppe donne investitrici? Perché le donne hanno o possono avere più successo negli investimenti? È una questione di strategia individuale e di minore tolleranza al rischio, o è qualcosa di completamente diverso? Ha un messaggio per le donne che non investono ma ci stanno pensando?

Le donne investitrici pubblicamente conosciute non sono tante quanto gli uomini. Mancano anche gestori di portafoglio donne di successo che gestiscono fondi azionari e che potrebbero essere dei buoni modelli, perché spesso sono proprio i modelli ad attrarre le persone nel settore. In generale, penso che le donne investano (o almeno lo vedo da ciò che mi circonda e potrebbe esserci qualche pregiudizio dovuto alla mia bolla sociale). Le donne investono come un mezzo piuttosto che come un hobby, quindi non sentono il bisogno di parlarne tanto e cercano attivamente informazioni o seguono piattaforme di investimento.

Non ho informazioni sul se e sul perché le donne possano avere più successo degli uomini negli investimenti perché mi mancano i dati. Quindi qualsiasi commento sull'argomento sarebbe pura speculazione, e preferirei lasciarlo fuori.

Per le donne che non investono ancora, il mio messaggio è semplice: investite e preoccupatevi delle vostre finanze e del vostro futuro finanziario. Gli inizi possono essere difficili, ma vale la pena di superare le difficoltà iniziali, studiare i problemi e dedicare il tempo necessario per impostare una strategia. A quel punto non resta che attenersi a quella strategia, controllarla di tanto in tanto per verificare se è ancora in linea con i propri obiettivi e lasciare che il tempo lavori.

I punti salienti dell'intervista:

  • Nel corso di quest'anno non ho cambiato la mia strategia d'investimento, e non c'era motivo di farlo. Raccomando di pensare al proprio portafoglio nel suo complesso, per cui è necessaria una certa diversificazione, sia tra le valute, sia tra gli asset, sia tra i settori.
  • Dopo i recenti ribassi, le azioni Microsoft iniziano ad essere interessanti e sto pensando di aumentare la mia posizione.
  • L'azione di Biden è un duro colpo per il settore cinese dei semiconduttori e l'impatto sarà probabilmente di gran lunga superiore alle conseguenze della guerra commerciale di Trump.
  • Nel settore dei semiconduttori, ho diversi preferiti: ON semi, AMD, Infineon, Wolfspeed, Texas Instruments, Marvell.
  • Ma nel mirino di Anna Pichova ci sono anche titoli come $CRWD-1.3%, $SNOW-3.5%, $VEEV-0.4%, $INTU-1.1%.

A questo punto, vorrei ringraziare Anna Píchová, che oggi ci ha fornito la sua visione e il suo punto di vista su diversi argomenti, che ho apprezzato, soprattutto per la sua franchezza sui titoli azionari preferiti.

Si noti che questa non è una consulenza finanziaria. Ogni investimento deve essere sottoposto a un'analisi approfondita.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.