S&P 500 ^GSPC 5,304.72 +0.70%
Tesla TSLA $179.24 +3.17%
Meta META $478.22 +2.67%
Nvidia NVDA $1,064.69 +2.57%
Apple AAPL $189.98 +1.66%
Microsoft MSFT $430.16 +0.74%
Alphabet GOOG $176.33 +0.73%
Amazon AMZN $180.75 -0.17%

I maggiori esperti prevedono la data della prossima corsa al rialzo del Bitcoin. Quando possiamo aspettarci di vederlo?

Filipo Maritinelli
26. 10. 2022
4 min read

La noia delle criptovalute dura da tempo. È quindi il momento di iniziare a porsi la domanda più gettonata: quando arriverà la prossima corsa dei tori? Secondo alcuni esperti, è più vicino di quanto pensiamo.

La corsa al rialzo del bitcoin sarebbe dietro l'angolo... secondo alcuni.

Uno dei punti più salienti che gli analisti stanno cogliendo è, ovviamente, il dimezzamento, un processo che si verifica ogni quattro anni e che di solito si traduce in una crescita a causa della riduzione dell'offerta. Questo fatto da solo è bastato agli investitori di tutto il mondo per elaborare teorie e analisi tecniche che giustificassero l'imminente Bullrun di $BTCUSD-0.7%.

https://www.youtube.com/watch?v=rT3szqSykVU

D'altra parte, secondo alcuni esperti e appassionati, la corsa al rialzo dell'inizio del 2021 non si è mai conclusa, ma sta solo aspettando un momento favorevole per ripartire. Tuttavia, le notizie sul mondo delle criptovalute sono sommerse da tante opinioni incoerenti...

Alcuni dicono che la corsa dei tori è vicina, altri dicono che è più lontana di quanto pensiamo.

Questa affermazione trova la sua giustificazione nel fatto che ogni corsa al rialzo dei Bitcoin, dal 2012 a oggi, è stata ciclicamente seguita da un anno di grande crescita del valore, seguito da altri due anni di calma e da un mercato orso.

Il grafico quinquennale del Bitcoin

Nel 2020 si è verificato l'ultimo dimezzamento e nel 2021 il valore del Bitcoin è aumentato. Attualmente, quindi, staremmo vivendo il picco del mercato orso, che dovrebbe terminare tra due anni. Sempre che si creda nella ciclicità del BTC.

Tuttavia, secondo un'altra cerchia di analisti finanziari che diffondono la notizia sui social media, un nuovo Bullrun dovrebbe verificarsi già nel 2024, il che corrisponde a un altro dimezzamento del Bitcoin. Infatti, con la drastica riduzione del numero di monete in circolazione, dovrebbe verificarsi un forte aumento della domanda, che porterebbe immediatamente la criptovaluta a una corsa al rialzo davvero massiccia. Tuttavia, non si tratta di un'idea fondamentalmente rivoluzionaria.

In ogni caso, quando arriverà la prossima corsa dei tori, si prevede che sarà molto più massiccia delle precedenti. E questo per il semplice motivo che ho recentemente descritto qui:

Una semplice idea prevede che la prossima corsa al rialzo delle criptovalute e la FOMO saranno assolutamente folli e massicce

Che cos'è il dimezzamento e cosa aspettarsi?

Ho già inserito un video sul dimezzamento all'inizio dell'articolo. Ma in questa sede ci occuperemo di un'analisi più approfondita.

Dopo ogni 210.000 blocchi estratti, all'incirca ogni quattro anni, la ricompensa per l'elaborazione delle transazioni che i minatori di bitcoin ricevono viene dimezzata . Questo evento viene definito dimezzamento perché dimezza il tasso di immissione in circolazione di nuovi bitcoin. Il Bitcoin costringe quindi a un'inflazione sintetica dei prezzi fino a quando non vengono rilasciati tutti i bitcoin.

Questo sistema di ricompense continuerà fino al 2140 circa, quando verrà raggiunto il limite proposto di 21 milioni di monete. A quel punto, i minatori saranno ricompensati dalle commissioni pagate dagli utenti della rete per l'elaborazione delle transazioni. Queste tariffe garantiranno che i minatori siano ancora incentivati a effettuare operazioni di mining e a mantenere la rete in funzione.

Il dimezzamento è estremamente significativo perché significa un'ulteriore diminuzione del tasso di produzione di nuovi bitcoin, in quanto si avvicina alla sua offerta finita: l'offerta massima totale di bitcoin è di 21 milioni. Alla fine di agosto 2022, ci sono già circa 19,1 milioni di bitcoin in circolazione, lasciando solo circa 1,9 milioni da rilasciare.

Questo ci porta a chiederci: se siamo in un mercato di scambio e i nostri bitcoin rimangono fissi ai livelli attuali fino al 2024, che senso ha fare qualcosa? La maggioranza sarà semplicemente e semplicemente sempre d'accordo su DCA... 🤷

O è davvero presto?

Ma forse ci sono opinioni secondo cui un bullrun è molto più vicino del dimezzamento nel 2024.

Ki Young Ju, CEO di CryptoQuant, ha evidenziato un nuovo indicatore da tenere d'occhio. In un tweet, l'analista ha affermato che la corsa al rialzo potrebbe iniziare quando la stablecoin $USDCUSD+0.0% affluirà massicciamente nelle borse. Secondo i dati forniti da Ju, il 94% dell'offerta di USDC circola attualmente al di fuori delle borse. Questa offerta è per lo più detenuta da istituzioni finanziarie tradizionali come BlackRock, Fidelity e Goldman Sachs, tra le altre. Quando i clienti di queste istituzioni effettuano gli ordini, i token fuori borsa arrivano sul mercato, il che probabilmente innesca un rally rialzista, ha spiegato Ju. Quindi, a mio parere, è un po' un problema, ma ovviamente c'è sempre una possibilità.

https://twitter.com/ki_young_ju/status/1578443821079142400

Se vi piacciono i miei articoli e i miei post, sentitevi liberi di seguirmi. Grazie! 🔥

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. Si tratta di una sintesi e di un'analisi puramente mia, basata su dati provenienti da Internet e su alcune altre analisi. Investire nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.