S&P 500 ^GSPC 5,320.76 -0.01%
Tesla TSLA $180.20 -3.43%
Meta META $470.82 +1.33%
Alphabet GOOG $177.21 -1.30%
Apple AAPL $191.66 -0.36%
Nvidia NVDA $950.72 -0.33%
Microsoft MSFT $429.88 +0.20%
Amazon AMZN $183.44 +0.16%

Gioco d'arbitraggio: le azioni Activision Blizzard offrono ora uno sconto fino al 32%. Buffett investe, e noi?

Filipo Maritinelli
9. 11. 2022
5 min read

Con il passare del tempo e lo svolgersi dell'indagine antitrust, le azioni di Activision Blizzard scendono a 72 dollari, rendendo questa scommessa interessante. Anche la holding di Buffett, Berkshire Hathaway, quest'anno si è interessata al titolo ATVI. Vediamo perché Buffett era interessato.

A gennaio, MFST ha annunciato l'intenzione di acquistare Activision Blizzard per 69 miliardi di dollari, ovvero 95 dollari per azione. ATVI viene attualmente scambiata intorno ai 72 dollari per azione.

Alla fine del 2021, Berkshire Hathaway $BRK-B+0.3% possedeva circa l'1,8% di Activision Blizzard $ATVI+0.1% Buffett ha più che raddoppiato la sua partecipazione nella società di giochi nel 2022, con azioni passate da 64,3 milioni a 68,4 milioni in agosto, ovvero circa l'8,7% di Activision.

Lo stato attuale dell'accordo

Sono passati più di 10 mesi dall'annuncio dell'acquisizione. È troppo presto per dire che qualcosa non sta andando secondo i piani. Come prevedibile, le autorità di regolamentazione stanno iniziando a esaminare la transazione.

La CMA e la Commissione UE stanno iniziando a raccogliere prove attraverso un sondaggio tra gli operatori del mercato. Si prevede che la FTC sarà la prima delle tre a pubblicare la relazione finale entro la fine di novembre.

È interessante notare che l'operazione ha già ricevuto il via libera dall'autorità di regolamentazione brasiliana ("CADE"). L'agenzia ha dichiarato:

Nonostante le preoccupazioni per questo accordo, l'obiettivo principale della CADE è quello di promuovere il benessere dei giocatori brasiliani, e non di difendere gli interessi di alcune aziende o dei loro concorrenti.

Un gioco di arbitraggio non plausibile

Mentre le autorità di regolamentazione mondiali discutono animatamente dell'acquisizione del produttore di software per videogiochi Activision Blizzard da parte del gigante tecnologico statunitense Microsoft per 68,7 miliardi di dollari (56 miliardi di sterline), anche i concorrenti del settore dicono la loro.

https://youtu.be/EnYaxS9T5Ko

Sony si è schierata, senza sorpresa, dalla parte del "no", poiché la sua console PlayStation è in diretta concorrenza con la X-Box di Microsoft. Ma Meta, proprietaria di Facebook e Instagram, ha dichiarato di non avere alcun problema con l'accordo.

Nonostante questa marea crescente di incertezza, il CEO di Microsoft Gaming Phil Spencer è positivo riguardo all'acquisizione e, in occasione di una recente conferenza del Wall Street Journal Tech Live, Spencer ha dichiarato che le autorità di regolamentazione che stanno indagando sull'affare sono "corrette e oneste" e che è fiducioso che l'acquisizione andrà in porto.

La più grande piattaforma di gioco. In una recente intervista con Bloomberg, il CEO di Microsoft Gaming Phil Spencer ha rivelato la motivazione del gigante tecnologico dietro l'accordo: "Quando abbiamo pensato a ciò che siamo in grado di fare, a dove dobbiamo andare... la più grande piattaforma di gioco del pianeta è il mobile", ha detto.

"Un miliardo e mezzo di persone gioca con i telefoni cellulari. E penso che purtroppo, come Microsoft, non è in questo caso che abbiamo una piattaforma nativa. In termini di giochi, provenendo da console e PC, non abbiamo molta capacità creativa per creare giochi mobili di successo. Una cosa che riguarda i videogiochi è che forse, se si è in giro da troppo tempo, si conosce la maggior parte dei loro creatori. Quindi sapete chi potrebbe essere la persona giusta.

"Ma in realtà abbiamo iniziato a discutere, almeno internamente, con Activision Blizzard delle possibilità che avevano su mobile, e poi su PC con Blizzard". Queste sono le due cose che hanno acceso il nostro interesse".

Scenario alternativo

Diciamo che l'accordo non si fa. Supponiamo che alla fine decidano contro Microsoft e che Microsoft non continui a lottare per l'accordo e lo consideri un problema più grande del suo valore. Activision Blizzard non viene acquistata e rimane indipendente. cosa succede allora? Esaminiamo alcuni aspetti da considerare in questo scenario.

Andamento del titolo ATVI quest'anno

Uno dei problemi di questa operazione è che, con 70 miliardi di dollari, sono poche le mega-corporazioni che possono prendere in considerazione l'acquisto di Activision Blizzard $ATVI+0.1%. È praticamente l'intera capitalizzazione di mercato di Sony, ad esempio.

In questo caso, sembrano esserci solo pochi probabili candidati all'acquisto, aziende come Google, Apple, Amazon, Meta o Tencent, giganti tecnologici con almeno un interesse tangenziale nel gioco, ma non così investiti da essere uccisi dalla regolamentazione. Microsoft ha un ecosistema di console e Xbox Game Pass che fa parte delle preoccupazioni anticoncorrenziali. Ma la maggior parte di queste aziende non ha nulla di simile e potrebbe entrare nel settore dei giochi acquistando uno dei più grandi editori indipendenti rimasti.

Sintesi

Gli investitori sono ora preoccupati e in ottobre è stato riferito che un rivenditore ha scaricato 3,7 milioni di azioni di ATVI, il che potrebbe indicare una mancanza di fiducia nell'acquisto di Activision Blizzard da parte di Microsoft. Le azioni sono state vendute a un prezzo di 72,25 dollari, come riportato da Seeking Alpha, e gliinvestitori sembrano preoccupati che l'accordo possa essere messo a rischio a causa di un intervento normativo, che molti ritengono possa vanificare l'acquisizione.

Nel complesso, continuo a credere che ATVI sia una scommessa sulla sanità mentale delle autorità di regolamentazione. Nel documento SEC si legge che l'operazione si concluderà nel giugno 2023.

32% di sconto. Le azioni di Activision sono scese del 17% dal 18 gennaio (data dell'offerta di Microsoft). Continuo a credere che si tratti di un'enorme opportunità di arbitraggio, tanto più interessante quanto più il titolo scende. Il potenziale di rialzo ha raggiunto l'incredibile 32%.

DISCLAIMER: Tutte le informazioni fornite in questa sede hanno uno scopo puramente informativo e non costituiscono in alcun modo una raccomandazione di investimento. Fate sempre la vostra analisi.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.