S&P 500 ^GSPC
5,088.8
+0.03%
Tesla TSLA
$191.97
-2.76%
Apple AAPL
$182.52
-1.00%
Meta META
$484.03
-0.43%
Nvidia NVDA
$788.17
+0.36%
Microsoft MSFT
$410.34
-0.32%
Amazon AMZN
$174.99
+0.23%
Alphabet GOOG
$145.29
-0.02%

Le azioni Tesla sono destinate a salire a nuovi massimi nel 2022 grazie a questo importante accordo

Il grande selloff di Elon Musk delle azioni Tesla durante novembre e dicembre potrebbe aver brevemente innervosito gli investitori, causando un graduale declino delle azioni della casa automobilistica di maggior valore al mondo, ma negli ultimi giorni l'azienda di Musk è tornata a crescere gradualmente, e c'è almeno una buona ragione per cui gli investitori possono guardare avanti ad una continua crescita delle azioni nel 2022.

Tesla.

Un accordo cruciale

È noto che la produzione di batterie presenta una serie di complicazioni per il settore in rapida crescita dei veicoli elettrici. Questa settimana ha portato un passo significativo per Tesla, quando la società ha annunciato un accordo con il minatore australiano di grafite Syrah Resources $SYR . Syrah Resources fornirà a Tesla grafite pronta per le batterie, che lavora nel suo impianto statunitense in Louisiana. Le azioni Tesla non sono le uniche ad aver reagito bene alla notizia.

https://twitter.com/SyrahResources/status/1473782921198596096

Entrambi i titoli sono saliti immediatamente, con le azioni Tesla che sono salite del 4% e le azioni Syrah che sono salite dell'80%. Mentre i profitti di Tesla non sono così alti come quelli del suo nuovo partner, gli investitori dovrebbero prendere questa notizia al volo. Il gigante industriale ha fatto una mossa che lo mette molto avanti rispetto ai suoi concorrenti. Infatti, dovrebbe aiutare Tesla nei suoi sforzi per vincere una delle sfide che ha affrontato negli ultimi anni.

Chiaramente, gli investitori considerano questo accordo abbastanza vantaggioso per entrambe le aziende, e non hanno torto. Per una società mineraria poco conosciuta, l'opportunità di collaborare con un leader nei veicoli elettrici significa probabilmente una corsa verso l'alto. Questo è particolarmente vero in un momento in cui Tesla sta razionalizzando il suo processo di produzione delle batterie.

Altrettanto importante è il fatto che la decisione di Tesla non arriva prematuramente. Due giorni fa, Electrek ha riferito che non solo si profila una carenza globale di grafite, ma si prevede che inizi già nel 2022. Il materiale è fondamentale per la produzione di batterie per veicoli elettrici. Tuttavia, l'84% della sua fornitura globale proviene attualmente dalla Cina.

La nuova partnership permetterà a Tesla di rimanere ben fornita durante un periodo difficile. Allo stesso tempo, toglierà parte degli ordini dalla Cina, un mercato che è diventato sempre più ostile agli Stati Uniti negli ultimi tempi. Questo è particolarmente vero perché questo paese sta cercando di costringere le aziende a ritirare le loro azioni dalle borse americane.

Il settore dei veicoli elettrici può affrontare una crescita più lenta nel 2022, ma questo non significa che le aziende non faranno passi avanti e non daranno priorità alle misure innovative. Questo è esattamente quello che sta facendo Tesla. Inoltre, questa partnership le permetterà di assicurarsi una posizione di potere per gli anni a venire, man mano che il deficit di grafite prenderà forma.

Questo non è un consiglio d'investimento, ma è dannatamente rialzista!

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet