S&P 500 ^GSPC
5,096.27
+0.52%
Amazon AMZN
$176.76
+2.08%
Nvidia NVDA
$791.12
+1.87%
Alphabet GOOG
$139.78
+1.71%
Microsoft MSFT
$413.64
+1.45%
Meta META
$490.13
+1.26%
Apple AAPL
$180.75
-0.37%
Tesla TSLA
$201.88
-0.08%

Buffett, Munger, Cramer, Ackman e altri prevedono dove andrà il mercato azionario nel 2022

L'anno passato è stato uno dei più forti a Wall Street nella memoria recente. Finora nel 2021, i principali indici americani Dow Jones, S&P 500 e NASDAQ sono saliti rispettivamente del 19%, 28% e 29% circa. Ma mentre ci avviciniamo alla fine dell'anno, le tensioni stanno aumentando rapidamente e gli investitori si pongono una semplice domanda: dove andrà il mercato l'anno prossimo? Ecco perché oggi diamo uno sguardo alle prospettive di 5 professionisti del mercato azionario: Bill Ackman, Carl Icahn, Charlie Munger, Warren Buffett e Jim Cramer.


Bill Ackman

La personalità dei fondi hedge Bill Ackman, fondatore di Pershing Square Capital, è ben noto tra gli investitori per la sua lucrosa scommessa sulla pandemia di coronavirus. I suoi scambi hanno portato a un profitto di 2,6 miliardi di dollari perché credeva che i premi assicurativi sarebbero saliti alle stelle durante il culmine della pandemia.


Ackman si è recentemente impegnato in un acceso dibattito sull'inflazione quando ha detto che i banchieri centrali non hanno ancora preso in considerazione l'impatto inflazionistico delle iniziative ambientali, sociali e di governance(ESG), che si stanno dimostrando "persistenti e in crescita". Crede che i costi della transizione all'energia pulita contribuiranno, tra l'altro, a un ulteriore aumento dei prezzi dell'energia.

In tempi di tale incertezza economica, Bill Ackman si concentra su imprese durevoli e robuste che hanno il potere dei prezzi per far fronte all'inflazione. Le aziende che non possono trasferire l'inflazione ai loro clienti avranno risultati finanziari scadenti. Come risultato, ha detto, i mercati azionari dovrebbero vacillare entro il 2022.

Carl Icahn


L'investitore attivista miliardario e presidente di Icahn Enterprises $IEP+4.3% Carl Icahn prende posizioni nelle aziende e poi usa la sua quota di maggioranza per regolare le politiche aziendali a beneficio degli investitori 🤔. Icahn ha partecipazioni nell'industria energetica, automobilistica, dei metalli, immobiliare, farmaceutica e della moda domestica.

Carl Icahn ha recentemente commentato l'inflazione, i mercati statunitensi, la politica monetaria e Bitcoin $BTC/USD in un'intervista su Fast Money Halftime Report della CNBC. Icahn ritiene che un crollo del mercato sia inevitabile a causa dell'eccesso di offerta di denaro che scorre nel mercato azionario. Ha suggerito che il mercato azionario è alla fine pronto a pagare il prezzo delle politiche espansive della Fed in particolare.

"A lungo termine, colpiremo sicuramente un muro", ha notato Icahn. "Penso davvero che ci sarà una crisi nel modo in cui stiamo andando, il modo in cui stiamo stampando denaro, il modo in cui stiamo andando verso l'inflazione, penso che se ci si guarda intorno si vede quell'inflazione tutto intorno".

Icahn ritiene che in un tale scenario, Bitcoin si distingue come un bene chiave. Vede questa moneta digitale come un'eccellente riserva di valore alla luce dell'inflazione crescente. Bitcoin potrebbe vedere una più ampia accettazione da parte degli investitori.

Charlie Munger e Warren Buffett


Charlie Munger è vicepresidente del consiglio di amministrazione di Berkshire Hathaway $BRK.A. È stato un partner commerciale del leggendario investitore Warren Buffett per decenni. L'investitore veterano considera l'ambiente attuale più "estremo" di qualsiasi cosa abbia mai sperimentato nella sua lunga carriera.

"La febbre di Internet era ancora più folle di adesso in termini di valutazioni, ma nel complesso considero quest'epoca ancora più folle della febbre di Internet", ha notato. "Bisogna pagare molto per le buone aziende, il che riduce i rendimenti futuri".

Il portafoglio azionario da 225 milioni di dollari di Munger è composto da cinque titoli. Essi includono Alibaba $BABA-0.8%, Bank of America $BAC+1.1%, Wells Fargo $WFC+1.5%, UBS e POSCO $PKX+0.6%.

Munger ha aumentato la sua posizione in Alibaba del 82,71% durante l'ultimo trimestre. Le azioni del gigante dell'e-commerce sono scese bruscamente negli ultimi mesi a causa del giro di vite del governo cinese sui titoli tecnologici.

Munger, nel frattempo, ha ribadito la sua antipatia per il mercato delle criptovalute e ha lodato gli sforzi di Pechino per eliminare la speculazione estrema. "Credetemi, le persone che stanno creando criptovalute non stanno pensando al cliente, stanno pensando a se stessi", ha notato Munger.

Il suo partner commerciale Warren Buffett ha opinioni altrettanto controverse, di cui ho scritto in questo post proprio di recente: Vedo "un'inflazione molto significativa". Warren Buffett ha avvertito gli investitori e ha rivelato 3 azioni da difendere

Jim Cramer


Il conduttore della CNBC Jim Cramer è uno dei commentatori finanziari più seguiti. Ha lasciato Goldman Sachs negli anni '80 e ha iniziato il suo hedge fund. Ha anche co-fondato TheStreet, un sito web dedicato alle notizie finanziarie e all'alfabetizzazione finanziaria.

Dato il livello crescente dell'inflazione, Jim Cramer crede che la Fed non abbia altra scelta che aumentare i tassi di interesse nel 2022. Quindi gli investitori al dettaglio devono concentrarsi sulle aziende che stanno effettivamente generando una crescita degli utili.

"Credo che il prossimo anno sia l'anno in cui si desidera possedere aziende che stanno producendo qualcosa, che stanno facendo cose tangibili, che stanno innovando", ha detto. "Non vuoi aziende che stanno solo crescendo le entrate ma che perdono un sacco di soldi e che pagano profumatamente in contanti e soprattutto in azioni mentre noi rimaniamo nel branco".

Cramer ha notato che le aziende in rapida crescita che hanno generato perdite trimestre dopo trimestre hanno visto le loro azioni salire bruscamente per la maggior parte del 2021. "Una volta riconosciuto che l'inflazione non era 'transitoria' ... e non poteva essere domato senza aumentare i tassi, era tutto negativo per queste aziende", ha notato.

*Questa non è una raccomandazione di investimento

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet