2 titoli di Warren Buffett da comprare e tenere nel 2022

Warren Buffett è senza dubbio uno dei più grandi esperti di azioni e imprenditori del nostro tempo. E oggi, daremo un'occhiata a 2 titoli del suo portafoglio che ne costituiscono una parte considerevole.

Il portafoglio di Buffett

Durante il suo mandato come CEO di Berkshire Hathaway, Buffett ha usato la holding per finanziare una varietà di acquisizioni e investimenti, costruendo un impero che ha portato un'enorme ricchezza agli azionisti. Dal 1965, le azioni della Berkshire hanno reso circa il 20% all'anno, superando l'indice S&P 500.

Il segreto del successo di Buffett non può essere riassunto in una sola frase, ma una volta ha spiegato la sua filosofia di investimento come segue:

"Negli affari, cerco castelli economici protetti da fossati impenetrabili".

In altre parole, gli piace investire in imprese con un vantaggio competitivo sostenibile. Apple e Visa sono esempi perfetti di questo. E mentre entrambe le aziende hanno già raggiunto un enorme successo, i loro titoli valgono ancora oggi l'acquisto.

1. Apple (AAPL)

  • Rappresenta il 42,78% del portafoglio di Berkshire Hathaway
  • Possiede un totale di 887,14 milioni di azioni
  • Il prezzo di queste azioni è di 125,53 miliardi di dollari
Sede centrale di Apple

Apple ha coltivato un'immagine di marca incredibile. La sua capacità di innovare e la sua gamma di dispositivi alla moda - da iPhone e AirPods a MacBooks e iPads - hanno costantemente aumentato la domanda tra i consumatori. Nel trimestre più recente, Apple ha raggiunto il massimo storico di 1,8 miliardi di dispositivi attivi, e ciascuno dei suoi principali prodotti si è classificato in cima alle classifiche di soddisfazione dei clienti.

Da notare la soddisfazione per gli iPhone, che ha raggiunto il 98% nell'ultimo sondaggio di 451 Research, grazie al popolarissimo iPhone 13. Nell'ultimo trimestre, Apple ha guadagnato il 22% di quota di mercato nelle spedizioni di smartphone, mettendola quattro punti percentuali davanti al secondo posto Samsung.

Non sorprende che la popolarità di Apple tra i consumatori si sia tradotta in forti risultati finanziari. Nonostante le sue enormi dimensioni, l'azienda ha fatto crescere rapidamente i suoi profitti negli ultimi quattroanni

Il business dei servizi di Apple. Il segmento, che comprende Apple Pay, l'App Store, e prodotti in abbonamento come Apple TV+ e Apple Music, è diventato una parte importante della sua strategia di crescita perché permette all'azienda di monetizzare meglio la sua massiccia base di utenti. E l'ultima innovazione di Apple in questo settore è Tap to Pay su iPhone, una piattaforma che permette ai commercianti di accettare pagamenti da carte contactless e portafogli digitali senza alcun hardware aggiuntivo. Gli sviluppatori possono integrare questo prodotto in altre piattaforme di pagamento e applicazioni mobili. Il processore di pagamenti Stripe offrirà Tap to Pay su iPhone ai suoi clienti (che includono Shopify) a partire da questa primavera.

Ancora più importante, il segmento dei servizi di Apple ha raggiunto un fatturato record di 19,5 miliardi di dollari e un margine lordo del 72% nel primo trimestre. Questo è significativamente più alto del 38% di margine lordo nel suo business dei prodotti. In futuro, Apple dovrebbe essere sempre più redditizia man mano che il suo business dei servizi si espande.

2. Visto (V)

  • Costituisce lo 0,73% del portafoglio di Berkshire Hathaway
  • Possiede un totale di 9,56 milioni di azioni
  • Il prezzo di queste azioni è di 2,13 miliardi di dollari
Visa

Il riconoscimento del marchio e la fiducia sono fondamentali nell'industria finanziaria. Quando un consumatore usa una carta di credito alla cassa, il commerciante deve avere fiducia che il suo denaro sarà accreditato. E Visa ha guadagnato la fiducia dei commercianti di tutto il mondo. Le sue carte sono accettate in 80 milioni di punti vendita e la sua tecnologia alimenta circa il 40% di tutte le transazioni di acquisto. Visa è la più grande rete di pagamento del mondo e questa scala le dà un vantaggio significativo.

I commercianti sono essenzialmente obbligati ad accettare Visa e sarebbe praticamente impossibile per un concorrente più piccolo detronizzare la società -la sua rete di pagamento è già collegata a migliaia di istituzioni finanziarie, milioni di commercianti e il 99% dei conti bancari in 88 paesi. Un concorrente dovrebbe spendere miliardi per costruire una rete simile, durante il quale Visa potrebbe regolare i suoi prezzi per mettere sotto pressione la concorrenza. Anche aziende fintech come PayPal e Block si affidano in qualche misura all'infrastruttura di pagamento di Visa. Questa incrollabile posizione competitiva si traduce in buoni risultati finanziari a lungo termine.

Guardando al futuro, la direzione vede molto spazio per la crescita. Per esempio, i contanti e i controlli rappresentano ancora 18 trilioni di dollari in pagamenti dei consumatori ogni anno, quindi la società sta lavorando per espandere l'accesso alle credenziali di pagamento di Visa. Aggiungete che Visa facilita anche altri tipi di transazioni, come i pagamenti business-to-consumer e business-to-business (B2B). Insieme, questi rappresentano un mercato ancora più grande del valore di 185 trilioni di dollari. I prodotti progettati per sfruttare questa opportunità - Visa Direct e Visa B2B Connect - sono sempre più popolari tra le imprese. Nell'ultimo trimestre, il volume delle transazioni Visa Direct è cresciuto del 35% e il volume dei pagamenti B2B del 28%.

In breve, il mercato indirizzabile di Visa supera i 200 trilioni di dollari - 18 volte di più dei 10,9 trilioni di dollari del volume dei pagamenti che Visa ha elaborato negli ultimi 12 mesi. Pertanto, questo stock sembra un investimento intelligente a lungo termine. E con il ritorno alla normalità dei viaggi e i volumi dei pagamenti transfrontalieri in aumento, sembra un buon momento per comprare.

Entrambe le aziende sono leader nel loro campo. Allo stesso tempo, sono giganti che sono sul mercato da tempo e hanno un track record molto decente. Ci si può anche aspettare che abbiano una crescita e una stabilità future.


No comments yet
Timeline Tracker Overview