S&P 500 ^GSPC
5,137.08
+0.80%
Nvidia NVDA
$822.79
+4.00%
Meta META
$502.30
+2.48%
Alphabet GOOG
$138.10
-1.20%
Amazon AMZN
$178.22
+0.83%
Apple AAPL
$179.63
-0.62%
Microsoft MSFT
$415.50
+0.45%
Tesla TSLA
$202.64
+0.38%

Fate attenzione a non perdere il vostro investimento, siamo in un mercato orso. E peggiorerà

Sì, lo so, non ti renderò felice. Ma è vero. Come si dice su Reddit, siamo in un mercato dell'orso. E sono d'accordo. La combinazione di guerra, politica della Fed, prezzi estremi del petrolio e metalli preziosi è il cocktail più insidioso che il destino possa aver architettato per noi. La domanda si pone logicamente. Cosa si può fare? O piuttosto, si può fare qualcosa al riguardo?

Come siamo finiti nel vortice del mercato dell'orso in primo luogo?

Anche se la guerra in Ucraina finisse domani, ci sarebbe comunque un'interruzione permanente del commercio tra Est e Ovest. Più della metà dei principali indici mondiali sono in territorio di mercato ribassista e la situazione può solo peggiorare nei prossimi 12 mesi.

Il modo di comportarsi in questa situazione viene da Morgan Stanley, di cui ho scritto ieri: il consiglio di Morgan Stanley è di vendere le vostre azioni su qualsiasi rialzo. Gli analisti spiegano perché.

Più della metà dei principali indici di mercato sono in territorio di mercato orso (tra cui Francia, Germania, Paesi Bassi, Svezia, HK, US small cap, Corea). La lista degli altri è molto vicina, incluso il Nasdaq $^NDX+1.4% e il Nikkei. Gli unici mercati che stanno andando bene sono quelli che sono pesantemente pesati nell'energia e nelle materie prime. Questo è ovviamente dovuto alla guerra in Ucraina, anche se, il rallentamento della crescita e l'aumento dell'inflazione hanno fatto il danno all'inizio.

Un esempio per tutti: dall'inizio dell'anno, il Nasdaq 100 si è deprezzato di quasi il 20%, fonte .

È difficile trovare un percorso che non porti a una riduzione permanente del commercio tra Est e Ovest. Con la Russia e l'Ucraina che controllano una percentuale significativa delle esportazioni di gas, petrolio, grano e metalli, questo potrebbe rendere l'inflazione ancora peggiore. Le banche centrali avranno una scelta:

  • Lasciate che l'inflazione dilaghi e metta radici per molti anni. Il risultato è la stagnazione
  • aumentare i tassi (come la CBN ha spinto per) per prevenire in qualche modo l'inflazione. Tuttavia, la rimozione del reddito disponibile (a causa dell'inflazione e dell'aumento del costo del debito) porta alla recessione.

I prezzi di mercato sono già fuori, ma è possibile che potremmo facilmente vedere un calo del 30-40% (dal picco) in molti mercati.

Si prega di prendere l'ultimo paragrafo con un grano di sale. Questa è una previsione da ciarlatano 😉

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet