S&P 500 ^GSPC
5,087.03
+2.11%
Nvidia NVDA
$785.38
+16.40%
Meta META
$486.13
+3.87%
Amazon AMZN
$174.58
+3.55%
Microsoft MSFT
$411.65
+2.35%
Tesla TSLA
$197.41
+1.36%
Apple AAPL
$184.37
+1.12%
Alphabet GOOG
$145.32
+1.03%

Queste 2 aziende comprano e non vendono mai, profitto garantito

Queste due aziende hanno una cosa in comune: l'obiettivo di massimizzare una base di clienti globale illimitata, che genererà profitti continui per loro e quindi farà crescere il valore delle loro azioni e del tuo portafoglio se investi in loro. Entrambi questi giocatori sono leader nel loro campo e innovatori, e fareste bene a investire un po' del vostro denaro in loro.

Nulla è certo quando si investe, ma queste aziende ci vanno molto vicine.

Ci saranno momenti in cui una piccola presa di profitto sembrerà opportunistica, ma per l'investitore a lungo termine, la pazienza paga comprando e tenendo grandi aziende senza cercare di cronometrare le uscite.

Amazon $AMZN+0.0%

Negli ultimi due anni, Amazon ha visto le sue entrate annuali di e-commerce crescere del 16,7% e del 15% rispetto all'anno precedente, arrivando a 468 miliardi di dollari di entrate di e-commerce nel 2021. Questo è stato in parte aiutato dalla pandemia, che ha portato molte persone a rimanere a casa e a dover fare molti dei loro acquisti online. Anche se le vendite su base annua continuano a crescere a tassi a due cifre, può essere allarmante per alcuni investitori che il tasso di crescita delle vendite su base annua è diminuito ogni anno dal 2018, dal 18,7% nel 2018. Ma allo stesso tempo, con una crescita delle entrate come quella di Amazon, l'azienda sta trovando sempre più difficile mantenere quel tasso di crescita annuale in modo costante.

Fonte: tradingview.com

Ciò che potrebbe essere un po' preoccupante per gli investitori di Amazon è che il più grande concorrente online di Walmart, $WMThas ha visto una+0.0%crescita delle vendite online del 58% e del 63% negli ultimi due anni, quindi la concorrenza sta crescendo. Gli investitori di Amazon non dovrebbero preoccuparsi troppo, tuttavia, dato che l'azienda continua il suo regno come leader mondiale del mercato online per fatturato e capitalizzazione di mercato, e non sembra che perderà presto questo titolo. Inoltre, Amazon sta vivendo un cambiamento in cui il suo business a più alto margine è probabile che continui ad essere un importante generatore di entrate in futuro. Amazon Web Services (AWS) è la ragione per cui Amazon ha soppresso le sue stime sull'utile operativo del quarto trimestre, generando 5,3 miliardi di dollari di utile operativo nel Q4, un aumento del 49% anno su anno per il trimestre e la più grande crescita delle entrate trimestre su trimestre nella storia, che porta a 71 miliardi di dollari per l'intero anno 2021. Infatti, la crescita media annuale di AWS negli ultimi quattro anni è del 42,6%, rispetto al tasso medio di crescita della vendita al dettaglio online dell'azienda del 17% nello stesso periodo. Se entrambi i tassi di crescita rimangono costanti per il resto del decennio, AWS potrebbe superare la vendita al dettaglio nel fatturato totale entro il 2030. Gli investitori dovrebbero anche beneficiare del fatto che Amazon ha recentemente fornito notizie di un piano di riacquisto di azioni per 10 miliardi di dollari, segnalando la convinzione del management che le azioni della società valgono più del loro prezzo attuale. Inoltre, ha annunciato il primo split azionario dell'azienda in più di 20 anni, che fornirà 20 azioni per ogni azione posseduta dagli investitori record a partire dal 27 maggio.

Apple $AAPL+0.0%

Il grande momento storico di aumento delle entrate di Apple è arrivato con il lancio del suo rivoluzionario prodotto globale, l'iPhone. Il valore dell'azienda e i suoi prodotti sono solo due delle molte ragioni per comprare azioni Apple e non vendere mai. Ma come Amazon, il principale generatore di entrate future dell'azienda potrebbe essere il suo segmento dei servizi, che comprende Apple Music, software e servizi, che ha portato 68 miliardi di dollari nel 2021. Questa cifra riflette una striscia di sei trimestri consecutivi e 20 degli ultimi 23 che registrano aumenti trimestrali sequenziali nelle entrate dei servizi. La grande notizia per gli investitori è che le vendite di iPhone hanno continuato a crescere in volume di unità e la quota di mercato globale è rimasta costante dal primo trimestre del 2020, culminando in una quota di mercato del 22% nel quarto trimestre del 2021, il tasso più alto del 2021. Insieme alle vendite di iPhone, si aggiungeranno ulteriori vendite di servizi come AppleCare. Ma negli anni in cui le vendite di iPhone possono diminuire, i servizi possono continuare a crescere grazie alla base installata attiva di Apple di 1,65 miliardi e più di 1 miliardo di iPhone attivi in tutto il mondo.

Fonte: tradingview.com

Forse il momento più grande per Apple deve ancora arrivare. Il suo prossimo "momento iPhone" potrebbe arrivare sotto forma di un metodo di trasporto rivoluzionario. La iCar, o Apple Car, è stata vociferata per alcuni anni. Lavorando verso una potenziale data di lancio nel 2025, l'azienda sta testando il suo software di navigazione autonoma dal 2017, e il progetto è considerato la madre di tutti i progetti AI, secondo il CEO Tim Cook.

Secondo me, queste aziende sono ottime per gli investitori che non vogliono correre troppi rischi, ma vogliono un profitto garantito, magari ad un ritmo più lento ma senza stress. Le aziende lavorano costantemente su nuovi progetti, quindi la crescita sarà costante secondo me, e se Apple lancia la sua auto, penso che sarà molto interessante. Ma non prendetelo come un consiglio d'investimento, solo come un'analisi dell'investitore al dettaglio. Ho attinto da Fool.com per scrivere questo articolo

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet