S&P 500 ^GSPC
5,069.82
-0.16%
Alphabet GOOG
$137.43
-1.91%
Nvidia NVDA
$776.63
-1.32%
Tesla TSLA
$202.04
+1.16%
Apple AAPL
$181.42
-0.66%
Meta META
$484.02
-0.62%
Amazon AMZN
$173.16
-0.22%
Microsoft MSFT
$407.72
+0.06%

Forever Battery Stock, un business che vale miliardi e una crescita di almeno il 1000% per questa azienda

L'aumento dei prezzi del gas ha una storia di promozione della sana adozione di EV. Ha senso, vero? E più si fa il pieno alle stazioni di servizio con PHM costoso, più si considera l'acquisto di un EV. Qual è il problema degli EV? Una batteria EV che ha bisogno di essere ricaricata frequentemente e che infastidisce la gente, ma cosa succede se un gruppo di scienziati di Stanford ha lavorato su una batteria infinita per 12 anni?

Questa azienda sta lavorando allo sviluppo di una batteria infinita dal 2010, e ha avuto molto successo.

Più soldi butti via alla pompa ogni volta che fai il pieno alla tua auto, più tempo passi a pensare: "Cavolo, forse dovrei prendere un'auto elettrica". Più tempo passi a pensare, più è probabile che tu faccia finalmente il salto e compri effettivamente un EV. Ha completamente senso. Ma la correlazione quantitativa qui è in realtà molto più forte di quanto si possa pensare... Più alti sono i prezzi del gas, più i consumatori comprano EV invece di auto a gas. Bene, qui nel 2022 abbiamo i prezzi del gas che salgono a livelli record e probabilmente non scenderanno tanto presto perché gli Stati Uniti hanno appena bandito ufficialmente tutto il gas naturale russo.

La storia dice che questo dovrebbe portare ad un picco nelle vendite di EV nel 2022 - e questo è esattamente ciò che accadrà.

L'impatto dell'investimento? Comprare azioni EV $NIO-6.0% $TSLA+1.2% $GM+1.1% $LCID+1.9% e molti altri...

Ma abbiamo anche il futuro delle batterie

La semplice verità sulla rivoluzione dei veicoli elettrici di cui tutti parlano così tanto è che non raggiungerà un vasto pubblico finché non faremo batterie migliori.

Le batterie sono composte da tre cose. Il catodo, l'anodo e l'elettrolita . Le batterie funzionano promuovendo il flusso di ioni tra il catodo e l'anodo attraverso l'elettrolita.

La figura mostra il flusso di ioni in una batteria.

Le batterie convenzionali agli ioni di litio sono costruite sulla chimica delle batterie liquide. Cioè, contengono un catodo e un anodo solidi con una soluzione di elettrolita liquido che li collega.

Queste batterie hanno fatto miracoli per anni. Ma a causa delle limitazioni fisiche nella gestione dell'elettrolita liquido, stanno raggiungendo il loro limite in termini di densità di celle energetiche - il che significa fondamentalmente che se vogliamo che i nostri telefoni, orologi e auto elettriche durino più a lungo e si carichino più velocemente, è necessaria una batteria fondamentalmente diversa . La risposta è la batteria a stato solido.

Con le batterie a stato solido, il nome dice tutto. Prendete la soluzione di elettrolito liquido nelle batterie convenzionali. Spremere in un solido. Creare una piccola, ipercompatta batteria a stato solido che - poiché non ha spazio sprecato - dura molto più a lungo e si carica molto più velocemente. Le batterie solide potrebbero essere la chiave per far sì che i nostri telefoni mantengano il potere per giorni... Permettono ai nostri smartwatch di caricarsi completamente in pochi secondi... e sì, permettono alle auto elettriche di percorrere migliaia di chilometri senza bisogno di essere ricaricate.

L'impossibile è diventato possibile

Ma fino a poco tempo fa, fare batterie a stato solido era roba da fantascienza perché la scienza dietro era proibitiva.

Poi è arrivato un team di brillanti professori e scienziati di Stanford che hanno deciso di affrontare il problema. Insieme ad alcuni direttori tecnici e con il sostegno di alcune delle più prestigiose società di venture capital del mondo, hanno fondato una società chiamata QuantumScape $QS+1.2% nel 2010. 12 anni dopo, questa azienda ha essenzialmente risolto il problema delle batterie a semiconduttore . Il più grande problema con le batterie a stato solido è qualcosa chiamato "dendriti", che sono piccole crepe che si formano nell'elettrolita solido durante la carica e la ricarica, e che alla fine diventano così grandi da mandare in corto la batteria. Quindi la grande svolta nelle batterie allo stato solido è lo sviluppo di un materiale elettrolitico solido che sia resistente ai dendriti.

Circa un anno fa, QuantumScape ha fatto questo su una scala molto piccola con una cella di batteria a singolo strato. Certamente, una cella di batteria a singolo strato non è neanche lontanamente sufficiente per alimentare un'automobile. Ma da allora, l'azienda ha dimostrato che la sua tecnologia brevettata e innovativa di batterie a semiconduttore funziona in celle a 4 e 10 strati, e mostra i primi segni promettenti di funzionare anche in celle a 16 strati! In altre parole, la prima svolta di QuantumScape in una "piccola" batteria di semiconduttori dimostra che funziona, anche se l'azienda aumenta le dimensioni della batteria.

Se questa tendenza continua, entro pochi anni QuantumScape commercializzerà batterie a semiconduttore efficienti e abbastanza grandi da poter essere utilizzate nelle automobili, e questo potrebbe essere un grande momento per tutta l'elettromobilità. Naturalmente, le azioni QuantumScape offrono un ottimo modo per investire nella rivoluzione delle batterie a stato solido. Gli analisti di Investorplace pensano che le azioni QuantumScape abbiano un potenziale di rialzo di almeno 10 volte dai livelli attuali.

Myslíte si, že sa im podarí vyvinúť forever battery?

Vote to see the results! 0 answers already!

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

No comments yet