S&P 500 ^GSPC 5,303.27 +0.12%
Nvidia NVDA $924.79 -1.99%
Tesla TSLA $177.58 +1.57%
Alphabet GOOG $177.29 +1.06%
Amazon AMZN $184.70 +0.58%
Meta META $471.91 -0.28%
Microsoft MSFT $420.21 -0.19%
Apple AAPL $189.87 +0.02%

Secondo i critici, il sistema bancario statunitense ha bisogno di grandi aggiustamenti. Cosa propongono?

Bonaventura Sorrentino
4. 4. 2023
7 min read

Credo che nessuno si aspettasse che tre banche potessero fallire in un breve periodo di tempo. Questo crollo ha evidenziato alcune crepe nel sistema bancario e le sue carenze. Dove sono queste debolezze e come possono essere affrontate? Diamo un'occhiata.

La Silicon Valley Bank $SIVB, un istituto chiave nell'ecosistema di finanziamento delle startup tecnologiche, è crollata in sole 48 ore, sollevando timori di contagio e seri interrogativi sull'efficacia della vigilanza bancaria della Federal Reserve (Fed). Secondo i critici, la vigilanza bancaria ha bisogno di una revisione per essere più agile, trasparente e decisiva.

Il vicepresidente della Fed per la supervisione, Michael Barr, ha dichiarato che le autorità di vigilanza hanno ripetutamente identificato i rischi per la SVB dal 2021 e hanno preso provvedimenti per limitarne la crescita nel 2022. Tuttavia, lo scivolamento della banca verso la crisi ha avuto un impatto drammatico sul mercato e ha messo in discussione l'approccio della Fed alla supervisione delle istituzioni finanziarie.

I problemi attuali

La vigilanza bancaria si svolge tipicamente a porte chiuse, il che può indurre le banche a non divulgare informazioni poco lusinghiere e rendere difficile la valutazione della qualità della vigilanza. Le autorità di vigilanza emettono "questioni che richiedono attenzione" (MRA) e "questioni che richiedono attenzione immediata" (MRIA), che non sono pubbliche e non prescrivono soluzioni specifiche. Se la questione è seria, le autorità di vigilanza possono emettere un "ordine di consenso", che è un'azione di applicazione pubblica tra l'autorità di vigilanza e la banca.

I legislatori accusano la Fed di non aver affrontato il problema abbastanza rapidamente e mettono in dubbio la trasparenza del processo. La domanda chiave per i legislatori è se la Fed avrebbe potuto affrontare il problema più rapidamente per costringere la banca a risolvere i suoi problemi. Durante l'audizione è stato chiesto a Michael Barr perché le autorità di vigilanza non abbiano obbligato la banca a correggere le carenze individuate, come la cattiva gestione del rischio di tasso d'interesse e i problemi di liquidità.

Alcuni esperti sottolineano che il fatto che i supervisori della Fed abbiano iniziato a punire SVB nella parte bassa della classifica e ad emettere ARR suggerisce che non avevano previsto un problema che avrebbe causato il fallimento dell'azienda. Ciò rivela una possibile debolezza dell'attuale sistema di vigilanza, che potrebbe essere eccessivamente cauto di fronte a banche con gravi problemi.

La rapida crescita della SVB è stata un fattore di attenzione per i supervisori della Fed, che hanno assunto la supervisione quotidiana della banca nella seconda metà dell'anno. Questa crescita avrebbe dovuto provocare una maggiore attenzione da parte della Fed, ma l'autorità di vigilanza sembra non essere stata in grado di adattarsi abbastanza rapidamente per evitare il collasso della banca.

Il crollo della SVB evidenzia anche una potenziale mancanza di trasparenza nella vigilanza bancaria. Se sono state emesse ARR e ARIA relative a gravi problemi di una banca, il pubblico dovrebbe avere il diritto di conoscere tali problemi e il modo in cui sono stati affrontati. In caso contrario, consumatori e investitori potrebbero essere esposti a rischi imprevisti.

Possibili soluzioni?

In risposta al crollo della SVB, è necessario prendere in considerazione una serie di misure che potrebbero migliorare l'efficacia e la trasparenza della vigilanza bancaria.

  • Un possibile passo è l'introduzione di regole per la divulgazione di informazioni su gravi problemi bancari che potrebbero influire sulla stabilità finanziaria. Ciò rafforzerebbe la vigilanza bancaria e aumenterebbe la fiducia del pubblico nei confronti dei regolatori.
  • Inoltre, si dovrebbe prendere in considerazione l'introduzione di regole per l'escalation dei problemi tra le autorità di vigilanza e le banche. Ciò potrebbe garantire che, in caso di problemi gravi, le autorità di vigilanza agiscano con maggiore rapidità e decisione per evitare il collasso di altre istituzioni finanziarie.
  • Infine, è necessario rafforzare le capacità e le conoscenze delle autorità di vigilanza affinché possano monitorare efficacemente il panorama finanziario in rapida evoluzione. Ciò potrebbe includere l'aumento del personale, il miglioramento dei programmi di formazione e il rafforzamento della cooperazione tra le diverse autorità di regolamentazione a livello internazionale.

Il crollo della Silicon Valley Bank ha messo in luce gravi problemi nel mondo della vigilanza bancaria della Federal Reserve. Questo evento dovrebbe servire da monito ai regolatori e ai legislatori per ripensare le pratiche attuali e migliorare la trasparenza e l'efficacia della vigilanza sulle istituzioni finanziarie.

Una delle sfide principali è quella di adattarsi a un ambiente finanziario in rapida evoluzione, che comprende innovazione tecnologica e nuovi modelli di business. Le autorità di regolamentazione devono essere in grado di identificare e rispondere rapidamente ai nuovi rischi per proteggere la stabilità finanziaria e gli interessi dei consumatori.

Inoltre, è importante che le autorità di regolamentazione stabiliscano regole e linee guida chiare per la risoluzione dei problemi tra banche e autorità di vigilanza. Ciò garantirebbe che le banche abbiano linee guida chiare per la risoluzione delle crisi e che le autorità di vigilanza abbiano gli strumenti necessari per agire in modo rapido e deciso.

È inoltre fondamentale migliorare la cooperazione tra le autorità di regolamentazione a livello internazionale. In un mondo di globalizzazione e interconnessione dei mercati finanziari, è importante che le autorità di regolamentazione condividano le informazioni e coordinino le loro attività per monitorare e gestire meglio i rischi.

Il crollo dei JGB offre l'opportunità di riflettere sullo stato attuale della vigilanza bancaria e di cercare modi per migliorarne l'efficacia e la trasparenza. Spetta ai legislatori e alle autorità di regolamentazione imparare da questa esperienza e adottare le misure necessarie per garantire che una situazione simile non si ripeta. Ciò contribuirà a proteggere la stabilità finanziaria e la fiducia del pubblico nel settore bancario.

In futuro, la vigilanza bancaria dovrà essere più agile, trasparente e decisa, con regole e procedure chiare per la risoluzione dei problemi e la cooperazione tra le autorità di regolamentazione. Solo in questo modo sarà possibile prevenire ulteriori crolli, come quello della Silicon Valley Bank, e garantire stabilità e fiducia nel sistema finanziario.

In conclusione, va sottolineato che l'attuale crisi legata al crollo della Silicon Valley Bank non è solo un problema di un istituto finanziario, ma rappresenta un problema più ampio di efficacia della vigilanza e della regolamentazione bancaria nel Federal Reserve System. È indispensabile trarre importanti insegnamenti da questo incidente, che porteranno a meccanismi di regolamentazione sostenibili e solidi per il futuro.

  • Una possibile soluzione è l'introduzione di revisioni indipendenti dei regolatori, che potrebbero fornire una valutazione imparziale delle loro prestazioni e contribuire a migliorare le pratiche di vigilanza bancaria. Ciò potrebbe aumentare la fiducia del pubblico nell'integrità e nelle capacità dei regolatori.
  • Inoltre, è necessario garantire che le autorità di regolamentazione dispongano di risorse e competenze sufficienti per affrontare mercati finanziari complessi e in rapida evoluzione. Ciò comporta non solo la garanzia di finanziamenti e personale adeguati, ma anche la formazione continua e lo scambio di esperienze tra le autorità di regolamentazione a livello globale.
  • Inoltre, è importante aumentare la responsabilità del settore bancario per le sue azioni e stabilire meccanismi più forti ed efficaci per l'applicazione delle sanzioni. Ciò potrebbe includere l'introduzione di multe e sanzioni più severe per le banche che non rispettano le norme di regolamentazione e la garanzia che i dirigenti bancari siano ritenuti personalmente responsabili di decisioni ed errori sbagliati.

Il crollo della Silicon Valley Bank ci ricorda che l'attuale sistema di vigilanza bancaria presenta delle lacune che devono essere affrontate. Le autorità di regolamentazione, i legislatori e il settore bancario devono collaborare per creare un sistema di vigilanza più forte, trasparente ed efficace, in grado di proteggere la stabilità finanziaria e la fiducia del pubblico nel lungo periodo. Solo un approccio di questo tipo può aiutare a prevenire ulteriori crolli come quello che ha colpito la Silicon Valley Bank e garantire che il sistema finanziario rimanga solido e resistente alle sfide e alle crisi future.

ATTENZIONE: non sono un consulente finanziario e questo materiale non costituisce una raccomandazione finanziaria o di investimento. Il contenuto di questo materiale è puramente informativo.


Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.