S&P 500 ^GSPC 5,304.72 +0.70%
Tesla TSLA $179.24 +3.17%
Meta META $478.22 +2.67%
Nvidia NVDA $1,064.69 +2.57%
Apple AAPL $189.98 +1.66%
Microsoft MSFT $430.16 +0.74%
Alphabet GOOG $176.33 +0.73%
Amazon AMZN $180.75 -0.17%

Analisi di Northrop Grumman: un gigante degli armamenti in perfetto equilibrio?

Bonaventura Sorrentino
6. 4. 2023
5 min read

Un gigante delle armi che per sua natura offre una combinazione difensiva perfetta per gli investitori. Il fatto è che viene pagato per la sua affidabilità, e si tratta solo di capire se l'investitore accetterà questo prezzo.

Northrop Grumman $NOC+0.3% è una società americana di difesa e sicurezza con sede a Falls Church, Virginia. È una delle più grandi aziende di difesa al mondo e fornisce prodotti e servizi per la difesa degli Stati Uniti e dei suoi alleati.

Nel 2018, Northrop Grumman ha registrato un fatturato di 30,1 miliardi di dollari, un utile operativo di 5,1 miliardi di dollari e un utile ante imposte di 4,4 miliardi di dollari. Ha circa 85.000 dipendenti e fornisce sistemi e prodotti chiave alle forze armate statunitensi, tra cui i bombardieri B-2 Spirit e B-21 Raider, i caccia F-35 Lightning II, i missili Tomahawk, i veicoli spaziali e i satelliti.

L'azienda è organizzata in quattro segmenti di attività:

  1. Sistemi aeronautici: in questo segmento, Northrop Grumman produce e fornisce aerei e sistemi aeronautici per impieghi di combattimento, strategici e multiruolo. Nel 2018, questo segmento ha generato 14,7 miliardi di dollari, pari al 49% delle vendite totali dell'azienda.
  2. Sistemi di difesa: comprende missili, sistemi spaziali e informatici, sistemi di guerra elettronica e di dominio delle informazioni e sistemi navali. Nel 2018, questo segmento ha generato 8,8 miliardi di dollari, pari al 29% delle vendite.
  3. Mission Systems: si concentra sui sistemi C4ISR (comando, controllo, comunicazioni, computer, informazioni, sorveglianza e intelligence). Nel 2018 ha generato 6,1 miliardi di dollari, pari al 20% del fatturato.
  4. Servizi tecnologici: fornisce supporto tecnico, competenze, integrazione di sistemi, sviluppo di software e altri servizi tecnologici. Nel 2018, il segmento ha generato 1,3 miliardi di dollari, pari a circa il 4% del fatturato dell'azienda.

L'azienda prevede che il suo fatturato continuerà a crescere grazie ai continui investimenti in nuovi programmi e tecnologie e all'aggiudicazione di nuovi contratti. In particolare, si concentrerà sulle aree in crescita della cybersicurezza, delle armi ipersoniche e dei sistemi spaziali. Prevede inoltre di beneficiare dell'acquisizione di Orbital ATK nel 2018 per 7,8 miliardi di dollari in contanti.

La concorrenza

Northrop Grumman opera nel settore della difesa e della sicurezza. Si tratta di un settore dell'industria degli armamenti che comprende produttori di aerei militari, navi, attrezzature di terra, armi, missili, satelliti e tecnologie correlate. Questo settore è fortemente influenzato dalla domanda governativa ed è in gran parte non ciclico.

I maggiori concorrenti di Northrop Grumman in questo settore sono:

-Lockheed Martin $LMT+0.1% - la più grande azienda di difesa al mondo, produce caccia F-35 e F-22, missili e navi per la Marina degli Stati Uniti.

-General Dynamics $GD+1.0% - produce sottomarini, navi militari, veicoli terrestri, armi e relative attrezzature per l'esercito statunitense e gli alleati.

-Raytheon $RTX+0.8% - specializzata in missili (Tomahawk), sensori, elettronica radio, sicurezza informatica e altre tecnologie di difesa.

-Boeing $BA+1.3% - sebbene sia nota principalmente come produttore di aerei commerciali, produce anche aerei militari (FA-18 Super Hornet, AH-6 Little Bird), satelliti, missili e altri sistemi militari.

-La società britannicaBAE Systems, uno dei maggiori fornitori di attrezzature militari al mondo, produce veicoli da combattimento, navi, aerei Eurofighter Typhoon e altre attrezzature per le forze armate europee e statunitensi.

Il settore della difesa è altamente competitivo ma protetto da elevate barriere all'ingresso. Il Nord America, l'Europa e alcuni Paesi asiatici (Cina, India) stanno creando una domanda costante. L'innovazione, la capacità di aggiudicarsi ed eseguire grandi contratti militari, le autorizzazioni di sicurezza, l'attività di lobbying e le relazioni strategiche con i governi sono fattori chiave di successo. Il settore sta ottenendo buoni risultati, come dimostrano le solide performance azionarie delle aziende e i buoni margini. Il potenziale di crescita futuro dovrebbe derivare dai rischi geopolitici e dall'aumento dei bilanci della difesa. Le aziende del settore sono sensibili alle variazioni dei bilanci militari, ai cambiamenti politici e alla più ampia situazione geopolitica. Ad esempio, l'escalation dei conflitti porterà a un aumento della domanda, mentre la diminuzione delle tensioni o le misure di austerità potrebbero ridurla. Le azioni di queste società sono quindi più volatili in risposta a questi fattori.

Situazione attuale

Il rischio a breve termine è una correzione del settore aerospaziale e della difesa a causa delle valutazioni elevate.

L'attuale rendimento dell'1,47% è basso e un calo del prezzo delle azioni potrebbe portare a una nuova ondata di acquisti, in quanto gli investitori cercano di ottenere un rendimento più elevato su un titolo il cui dividendo continuerà probabilmente a crescere, come ha fatto per 17 anni consecutivi.

Anche le aspettative di un'ulteriore crescita dei bilanci della difesa potrebbero far crescere gli utili di NOC e, di conseguenza, il prezzo delle sue azioni. L'amministratore delegato di NOC, Kathy Warden, ha già osservato che i clienti governativi privilegiano segnali di domanda a lungo termine, il che è positivo.

Il dividendo è in crescita nel lungo periodo. Fonte

Infine, NOC ricorre anche a riacquisti intelligenti per incrementare gli utili per azione e intende continuare a farlo. Il numero di azioni in circolazione oggi è di 156,5 milioni, in calo del 33% rispetto ai 233,9 milioni del 2013. NOC si è impegnata a riacquistare azioni per 1,5 miliardi di dollari nel 2022, con una previsione leggermente superiore per il 2023. Questi riacquisti sono un buon uso del capitale, dato che il debito netto negli ultimi dodici mesi è di 12,5 miliardi di dollari, una cifra gestibile per una società delle dimensioni di NOC.

NOC non è certo una cattiva azienda. Personalmente, non offre un rendimento sufficientemente elevato e trovo che la valutazione sia inutilmente alta. Tuttavia, per sua natura, offre indubbiamente una combinazione di fattori molto interessante per molti investitori. Ma credo che si possa aspettare un prezzo più basso.

Disclaimer: questa non è assolutamente una raccomandazione di investimento. L'investimento nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Io sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.