S&P 500 ^GSPC 5,307.01 -0.27%
Tesla TSLA $180.11 -3.48%
Alphabet GOOG $178.00 -0.86%
Apple AAPL $190.90 -0.75%
Meta META $467.78 +0.68%
Nvidia NVDA $949.50 -0.46%
Microsoft MSFT $430.52 +0.34%
Amazon AMZN $183.13 -0.01%

L'IPO più attesa dell'anno è imminente - Northvolt

Mirco Costanzo
10. 4. 2023
4 min read

Una delle entrate in borsa più attese da molto tempo a questa parte: il leader super green e super high-tech delle batterie per veicoli elettrici Northvolt. La popolare società sembra rendere felici gli investitori e presto sarà quotata in borsa.

"Abbiamo lavorato per oltre un anno per mettere in atto tutti i processi e i controlli interni, e poi spetterà al mercato giudicare. Vedremo come sarà il mercato nel prossimo anno o due", afferma Andreas Pettersson Rohman, vicepresidente della divisione corporate finance e investor relations di Northvolt.

Questi commenti confermano che gli appassionati di tecnologia delle batterie potrebbero essere impazienti di vedere Northvolt effettivamente quotata in borsa.

Date le dimensioni potenziali dell'IPO e il numero di società europee che hanno recentemente deciso di quotarsi in borsa negli Stati Uniti, la scelta di Northvolt sarà esaminata con molta attenzione.

Tutte le opzioni sono sul tavolo della società. "Per esempio, una doppia quotazione significherebbe più lavoro" per il piccolo team finanziario dell'azienda, che continua a concentrarsi sulla scalata e sulla crescita. " Poi dovremo valutare quale mercato ci offrirà una valutazione migliore", spiega Pettersson.

https://www.youtube.com/watch?v=P1kQ6ozFb9Q

Ma la quotazione in borsa non è una passeggiata. Ecco perché Northvolt ha deciso di raccogliere 8 miliardi di dollari da case automobilistiche, fondi pensione, banche e investitori privati. L'ultima volta che la società è stata valutata dagli investitori a 11 miliardi di euro è stato nel 2021. Pettersson, ex direttore dell'investitore svedese EQT, è entrato in Northvolt nel 2020. Anche se non ha ancora portato in borsa nessuna società, è probabile che lo farà anche per Northvolt.

Parte dei preparativi per l'IPO consisteva nel dimostrare che l'azienda è effettivamente verde. Non sorprende che Northvolt abbia ricevuto la valutazione più alta.

E quando avverrà l'IPO? Sono probabili due finestre: novembre e dicembre 2023 o maggio-giugno 2024. Ci sono molte opzioni per la quotazione di Northvolt. La società può scegliere l'Europa o gli Stati Uniti. Ma Northvolt ha bisogno di denaro dagli investitori. E molto. Avrà bisogno di circa il doppio degli 8 miliardi di dollari già raccolti percompletare tutti i progetti di fabbrica previsti, ma Pettersson non ha fretta.

La sfida per Northvolt, tuttavia, secondo Pettersson, è che la sua attività spesso non si adatta al contesto degli investitori.

"Non rientriamo nel quadro degli investitori tradizionali - non abbiamo un'esperienza comprovata e siamo troppo intensivi di capitale per altri - e quelli che siamo riusciti a coinvolgere sono quelli che si sentono a proprio agio a uscire dal loro quadro. Siamo stati in grado di dare loro fiducia nella loro due diligence".

Che cos'è Northvolt?

Northvolt è un'azienda svedese focalizzata sulla produzione di batterie agli ioni di litio. È stata fondata nel 2016 da Peter Clafs, un ex dirigente di Tesla, e da altri investitori. Northvolt mira a diventare leader nella produzione sostenibile e scalabile di batterie per veicoli elettrici ed energie rinnovabili.

La sua strategia si basa sui seguenti pilastri:

Sostenibilità. Northvolt pone grande enfasi sulla produzione massimamente ecologica e sostenibile. Utilizza energia rinnovabile e ricicla tutti i rifiuti. L'obiettivo è quello di produrre batterie a zero emissioni.

La migliore tecnologia. Northvolt è leader nello sviluppo di nuovi tipi di catodi, anodi ed elettroliti che forniscono maggiore energia, maggiore autonomia e sicurezza. Sta lavorando a una sorta di batteria "definitiva" per i veicoli elettrici.

L'Europa in particolare. Northvolt vuole porre l'Europa ai vertici dell'industria globale degli ioni di litio. La sua prima gigafactory sarà costruita in Svezia e aiuterà l'Unione a diventare indipendente dai fornitori cinesi.

Scalabilità. Northvolt vuole massimizzare la capacità produttiva attraverso l'innovazione e l'automazione. L'obiettivo è quello di raggiungere una capacità di produzione di batterie da un terawattora entro il 2030, in grado di soddisfare fino al 20% della domanda globale.

Northvolt si presenta come un'azienda di tecnologie pulite focalizzata sulla produzione sostenibile e altamente scalabile di batterie di nuova generazione. Ha un grande potenziale di crescita, ma anche i rischi associati alle nuove industrie e tecnologie. È interessante per gli investitori con un orizzonte di lungo termine che credono nel futuro del mercato dell'energia sostenibile e della mobilità elettrica.

E voi? Pensate di acquistare azioni Northvolt dopo l'IPO?

Disclaimer: questa non è in alcun modo una raccomandazione di investimento. L'investimento nei mercati finanziari è rischioso e ognuno dovrebbe investire in base alle proprie decisioni. Io sono solo un dilettante che condivide le proprie opinioni.

Leggere l'articolo completo gratuitamente?
Vai avanti 👇

Log in to Bulios

Log in and follow your favorite stocks, create a portfolio and discuss with others


Don't have an account? Join us

Trasmettete l'articolo o conservatelo per un secondo momento.